Piemonte

Influenza: aumenta il numero delle persone colpite

Circa 300 mila i piemontesi colpiti dall’inizio della stagione. Oltre 616mila i vaccinati, 50mila in provincia, dato in linea con la scorsa stagione

PIEMONTE - L’incidenza settimanale delle sindromi influenzali in Piemonte è salita a 18,7 casi su 1.000 assistiti, con una stima di circa 83 mila persone colpite, in totale 300 mila dall’inizio della stagione, l’incidenza più alta che si è verificata nella nostra regione. I dati si riferiscono alla prima settimana del 2018, dal 1° al 7 gennaio, e sono stati diffusi dal SeReMi, il Servizio di riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione e il controllo delle malattie infettive. L’intensità è considerata molto alta. Il valore registrato è più elevato rispetto alla media nazionale di 13,11 casi ogni 1000 assistiti.  L’andamento è sovrapponibile a quello della scorsa stagione sino alla 52ma settimana: mentre nella prima settimana del 2017 la curva epidemica era in diminuzione, nella prima settimana del 2018 l’incidenza continua a crescere.

Il numero di casi è in diminuzione nella fascia pediatrica da 0 a 14 anni, con un’incidenza settimanale di 22 casi per 1.000 assistiti, in aumento nelle persone fra i 15 e i 64 anni (i casi sono 20 per 1.000 assistiti) e soprattutto negli fascia degli ultrasessantacinquenni (13 casi per 1.000 assistiti). Si stima che si siano verificati, nella prima settimana del 2018, 12 mila casi nell’età pediatrica, 56 mila casi tra i 15 e i 64 anni e 15 mila casi tra le persone con più di 65 anni di età Per quanto riguarda i dati delle vaccinazioni al 3 gennaio il dato complessivo è in linea con la scorsa stagione influenzale. In provincia di Alessandria si sono vaccinate 50.580 persone, in Piemonte 616.592.
12/01/2018







blog comments powered by Disqus


Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledì al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledì affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturità. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici

La nuova legge venatoria non piace a nessuno, cacciatori e animalisti: "Incostituzionale"

Caccia | Per fare una legge che andasse bene a tutti sono maggiori le critiche degli apprezzamenti. Cacciatori ed animalisti, questa volta, si vedono concordi su un punto: questa legge regionale ha punti in contrasto con la legge statale

Gaudenzio Ferrari tra Vercelli, Novara e Varallo, una mostra “all’antica” che segue la storia

Cultura | Organizzata in senso cronologico, si tratta dell’esposizione dedicata allo straordinario pittore che oggi diremmo piemontese, architetto, plastificatore, musicista e poeta, che si dipana dalle prime prove fino alle ultime, prodotte a Milano per gli Sforza.

ReI, nuovo modulo e requisito per la domanda

Economia e Lavoro | Non è più richiesta – e per questo il Ministero e l’Inps hanno predisposto un nuovo modello di domanda – la presenza di un minore o di una donna in gravidanza o di una persona disabile o di una persona di età pari o superiore a 55 anni che si trovi in stato di disoccupazione, perché la domanda venga accettata

Basta morti sul lavoro, l'industria sciopera per quattro ore

Economia | I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno confermato le quattro ore di sciopero, dalle 8 alle 12, il prossimo 19 giugno, tutto il comparto dell'industria per chiedere di "fermare la strage" delle morti sul lavoro