Cronaca

La sicurezza sul lavoro deve essere una priorità per il futuro: convegno a Pozzolo

Da gennaio a giugno di quest'anno sono state 42 le denunce di infortunio con esito mortale presentate all'Inail in tutta la regione: rispetto allo stesso periodo del 2017, le denunce sono aumentate di tre unità. Di sicurezza nei posti di lavoro se ne parlerà a Pozzolo Formigaro durante la 68ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro organizzata dall'Anmil

CRONACA - Da gennaio a giugno di quest'anno sono state 42 le denunce di infortunio con esito mortale presentate all'Inail, l'istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, in tutta la regione: rispetto allo stesso periodo del 2017, le denunce sono aumentate di tre unità (lo scorso anno erano 39). Le cose non migliorano di molto per il Piemonte per quanto riguarda le denunce di malattie professionali: se nei primi sei mesi del 2017 erano 1.108, da gennaio a giugno del 2018 sono 1.052, con una contrazione di appena il 5,5 per cento.
E la nostra provincia purtroppo non è nuova a questi temi. A giugno il 22enne Davide Olivieri, apprendista operaio alla Sli di Vignole Borbera, stava manovrando un muletto quando il mezzo si è ribaltato e il giovane è rimasto schiacciato. Trasportato d'urgenza all'ospedale di Alessandria, era morto durante la notte, lasciando un vuoto incolmabile nella vita di parenti e amici.


Convegno a Pozzolo
E proprio il tema della “Sicurezza nei posti di lavoro” sarà al centro della 68ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro che quest'anno, in provincia, si svolgerà nel comune di Pozzolo Formigaro e che viene organizzata dall'Anmil, Associazione nazionale tra mutilati e invalidi sul lavoro.
"La battaglia per la sicurezza nei luoghi di lavoro non sarà chiusa finché anche un solo lavoratore sarà vittima dell’incertezza" afferma Elio Balistreri [nella foto], presidente della sezione alessandrina dell'associazione che domenica 14 ottobre sarà al castello di Pozzolo con dibattito e cerimonia.
La giornata di domenica inizierà alle 9.00 con la deposizione di una corona di alloro al monumento dedicato alle vittime del lavoro in piazza Bottazzi (all'angolo con via Ghezzi), seguita dalla messa in suffragio dei Caduti sul lavoro nella chiesa di San Martino. Alle 10.30 la sala consiliare del castello ospiterà il dibattito sul tema “Prevenzione e sicurezza nel mondo del lavoro”: introdotti dal presidente Anmil Alessandria Elio Balistreri e dal sindaco di Pozzolo e consigliere territoriale Anmil Domenico Miloscio, interverranno Gianfranco Baldi, presidente della Provincia; i senatori Massimo Berutti e Federico Fornaro; l'onorevole Rossana Boldi; il consigliere regionale Domenico Ravetti; il direttore dell'Inail Daniele Maria Bais; il disability manager del Comune di Novi Bruno Ferretti; il segretario provinciale della Cgil Franco Armosino e il segretario provinciale della Uil Aldo Gregori; il comandante dei Carabinieri di Novi Marzia La Piana; il consigliere Anmil Sport Italia Claudio Visciglia. A coordinare i lavori sarà la giornalista Alessandra Dellacà.
Alle 12.45 verranno consegnati i brevetti e i distintivi d'onore ai nuovi Grandi Invalidi e Invalidi Minori a cura dell'Inail di Alessandria e alle 13.00 ci sarà il pranzo sociale. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Per informazioni, rivolgersi al numero 0131 253563.

Sicurezza è prevenzione Il 19 settembre 1943 nasceva l'Anmil e per celebrare la ricorrenza del suo 75° compleanno, l'associazione ha chiesto e ottenuto di essere ricevuta dal presidente della Repubblica e da papa Francesco in udienza privata. L’udienza con papa Bergoglio che si è svolta nella sala Clementina del Vaticano lo scorso 20 settembre ha visto la partecipazione di circa 300 delegati dell'associazione. Tra questi era presente anche il presidente della sezione di Alessandria. Elio Balistreri, che ormai da anni nella nostra provincia, si adopera per diffondere e consolidare il messaggio dell’importanza della sicurezza sui posti di lavoro. Toccanti le parole del pontefice, che nel suo messaggio rivolto all’assemblea ha sottolineato la sua vicinanza a tutti coloro che si sono infortunati con conseguenze permanenti e debilitanti, vivono una situazione di particolare sofferenza, soprattutto quando l'handicap che portano impedisce loro di continuare a lavorare e di provvedere a sé e ai loro cari, come un tempo facevano.
 
11/10/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info







blog comments powered by Disqus


Attenzione alla nebbia

Meteo | Settimana di stampo autunnale, con tempo nuvoloso e nebbia a banchi

Grand Drifter, l'equilbrista degli stati d'animo all'album d'esordio

Musica | Uscito venerdì 12 'Lost spring songs', album di debutto di Grand Drifter (al secolo Andrea Calvo) è prodotto, tra gli altri, da Paolo Enrico Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi. 'Immagino che le mie canzoni siano prese da un disco inedito dimenticato e riscoperto a posteriori" dice Calvo del suo album

Donna scomparsa, proseguono le ricerche: appello a chi ha informazioni utili

Gavi | Proseguono le ricerche della donna di 47 anni allontanatasi volontariamente da casa, a Gavi. Le forze dell'ordine hanno diffuso le generalità, la foto e la targa dell'auto per raccogliere eventuali segnalazioni

Anna Poggio alla guida dei metalmeccanici in Provincia

Provincia | Anna Poggio è stata eletta dal congresso della Fiom Cgil segretaria provinciale per la categoria, guidata in precedenza da Mirko Oliaro. Il sindacato è alla ricerca di un nuovo ruolo: la sfida all'interno delle “nuove fabbriche” 4.0 passa dall'uguaglianza

Ex Fabbricazioni Nucleari, lavoratori in sciopero per il rinnovo dei contratti

Bosco Marengo | Lavoratori in sciopero allo stabilimento Sogin di Bosco Marengo (le ex "Fabbricazioni Nucleari"). Per il 19 ottobre, infatti, Filctem, Flaei e Uiltec hanno indetto quattro ore di astensione dal lavoro. I sindacati lamentano la mancata stabilizzazione dei lavoratori interinali