Cronaca

Lite tra vicini finisce in tribunale

In due, proprietari di un appartamento a Lerma, sono accusati di atti persecutori nei confronti dei vicini di casa. Secondo l'accusa avrebbero impedito l'utilizzo dell'area esterna dell'abitazione “occupandola” con un'auto

CRONACA – Dispetti e “angherie” che, alla fine, hanno portato due residenti di Lerma a denunciare i loro vicini di casa, che ora dovranno comparire davanti al tribunale di Alessandria per “atti persecutori”. Gli atteggiamenti molesti e “minacciosi”, secondo l'accusa, sono andati avanti per quasi due anni, dal 2015 al 2017. Fino a quando non è scatta la denuncia.
Sotto accusa sono A.B. e P.B. , il primo residente a Sestri Levante, la seconda a Genova e proprietari di un immobile in corte Saracchi, a Lerma. Non è dato sapere quando e perchè sono iniziate le liti. Sulla denuncia si riferisce però di un'auto acquistata per pochi soldi dai due, lasciata posteggiata e senza assicurazione, probabilmente con il solo intento di infastidire la famiglia di vicini.
Questi riferiscono, infatti, che l'auto veniva spostata a volte di notte, lasciata sul passaggio, rendendo difficoltoso per la famiglia uscire di casa e praticamente impossibile uscire con la propria auto. L'auto senza assicurazione è stata rimossa, dopo la sentenza del giudice civile. Ma la vicenda ha anche uno strascico penale.
Ieri si sarebbe dovuta tenere la prima udienza, rinviata però per un difetto di notifica da parte del tribunale. La famiglia residente a Lerma è tuttavia intenzionata ad andare fino in fondo, esasperata. Sono assistiti dall'avvocato Manuela Moretto.
17/03/2018







blog comments powered by Disqus


Licenziamento senza un motivo, che tipo di indennizzo?

Economia e Lavoro | Cosa può fare un lavoratore quando viene licenziato senza un motivo, ovvero in caso di licenziamento illegittimo? Quali passi fare per opporsi al licenziamento e soprattutto ha diritto a un indennizzo?

Idee-are: idee di ricerca e innovazione

Fondazione SociAL | Il contributo massimo erogabile per ogni idea di ricerca selezionata e che si svilupperà in un progetto, è di 70.000 euro oneri fiscali inclusi. La presentazione delle proposte avverrà in due fasi. Nella prima fase, con scadenza alle ore 12 del 31 gennaio 2019

Asse Alessandria-Asti contro i tagli di Rfi

Provincia | Il consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno per "il mantenimento dei servizi indispensabili per l'economia del territorio provinciale". Asti sarà alleata di Comune e Provincia per la battaglia per garantire i collegamenti del sud ovest della regione con le dorsali tirreniche e adriatiche

Anche il Gruppo Amag tra le aziende del primo report sostenibilità dei servizi pubblici

Provincia | Oltre 4 milioni di investimenti operativi, 100 mila clienti serviti e una diffusione territoriale capillare con 7 sportelli e 351 dipendenti. Questa la fotografia del bilancio ‘verde’ del Gruppo Amag

“Favorire i processi di inclusione – Istituti scolastici e collettività si confrontano”

Società | E' l'evento convegno di presentazione del progetto “InterAzioni in Piemonte – Azione 1 EducAzione” che si terrà lunedì 17 dicembre al Centro Congressi Alessandria. Un progetto finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI), coordinato dalla Regione Piemonte e realizzato in collaborazione con gli istituti scolastici e 7 partner privati, tra cui ICS Onlus con l'obiettivo di adattare il sistema scolastico ad un contesto multiculturale