Fubine Monferrato

Mi - Mate Monferrato Infernot Music Art Taste Experience

Venerdì 15 settembre un evento per valorizzare il tesoro del Monferrato e degli infernot: street food e vini locali, esposizione di artisti, jazz session e live instant painting and modeling

FUBINE MONFERRATO – Si terrà venerdì 15 settembre Mi – Mate Monferrato Infernot Music Art Taste Experience. L'appuntamento è in piazza Colombo e nell’Infernot attiguo alla piazza dalle 18 fino a mezzanotte. Per la prima volta il centro del paese e il Belvedere diventano il teatro di un evento unico che valorizza il buono e il bello del Monferrato. Fubine Monferrato è un piccolo paese con un meraviglioso centro storico che rientra nella componente 6 “Il Monferrato e gli Infernot” dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, patrimonio Unesco.

Gli infernot sono delle strutture che risalgono al '700-'800 e sono strutture tipiche del basso Piemonte e del Monferrato, solitamente venivano costruite dai contadini durante l’inverno e venivano utilizzate per la conservazione del vino. Alcuni infernot, quelli più grandi che appartenevano ad esempio ai preti o ai signori possidenti, avevano una cella ghiacciaia che permetteva di conservare anche alcuni alimenti. Le strutture sono di due tipologie, pietra dura o materiale simile all’arenaria, sono costruite sotto il livello della cantina per mantenere una temperatura costante di 12-14 gradi e sono composte da cunicoli, nicchie e talvolta da celle ghiacciaie.

Mi – Mate vuole valorizzare Il Monferrato e il tesoro degli Infernot (in questa serata sarà visibile quello del 1746 attiguo al Comune, uno dei più antichi di Fubine e l’unico dotato di un’antica ghiacciaia), la bellezza del paesaggio e del Belvedere di Fubine Monferrato con l’arte, la musica e il gusto del Monferrato. L’evento inizia alle 18 e termina a mezzanotte. Piazza Colombo verrà allestita ed ospiterà lo street food curato interamente da Rovida Signorelli e i vini d’eccellenza dei produttori locali. A partire dalle 21 gruppi di persone saranno accompagnati all’interno dell’Infernot e nelle cantine attigue per ascoltare la storia degli infernot ammirando le opere d’arte degli artisti che saranno esposte in questa particolare occasione.

Inoltre all’interno delle cantine ci sarà una jazz session di Giorgio Penotti e Stefano Solani che ispireranno la live instant painting and modeling di Davide Minetti e Giovanni Bonardi.

L’idea e l’organizzazione del format artistico e culturale è frutto della collaborazione tra At Media s.r.l. e l’Associazione Monferrato 2020 e l’organizzazione degli allestimenti e lo street food sono curati interamente da Davide Valsecchi con la collaborazione d’autore di Rovida Signorelli.
13/09/2017







blog comments powered by Disqus


Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledì al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledì affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturità. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici

La nuova legge venatoria non piace a nessuno, cacciatori e animalisti: "Incostituzionale"

Caccia | Per fare una legge che andasse bene a tutti sono maggiori le critiche degli apprezzamenti. Cacciatori ed animalisti, questa volta, si vedono concordi su un punto: questa legge regionale ha punti in contrasto con la legge statale

Gaudenzio Ferrari tra Vercelli, Novara e Varallo, una mostra “all’antica” che segue la storia

Cultura | Organizzata in senso cronologico, si tratta dell’esposizione dedicata allo straordinario pittore che oggi diremmo piemontese, architetto, plastificatore, musicista e poeta, che si dipana dalle prime prove fino alle ultime, prodotte a Milano per gli Sforza.

ReI, nuovo modulo e requisito per la domanda

Economia e Lavoro | Non è più richiesta – e per questo il Ministero e l’Inps hanno predisposto un nuovo modello di domanda – la presenza di un minore o di una donna in gravidanza o di una persona disabile o di una persona di età pari o superiore a 55 anni che si trovi in stato di disoccupazione, perché la domanda venga accettata

Basta morti sul lavoro, l'industria sciopera per quattro ore

Economia | I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno confermato le quattro ore di sciopero, dalle 8 alle 12, il prossimo 19 giugno, tutto il comparto dell'industria per chiedere di "fermare la strage" delle morti sul lavoro