Sanità

Vaccini: fino a fine mese per la documentazione da portare a scuola

In Piemonte ci sarà tempo fino al 30 marzo per presentare alle scuole la documentazione che attesta l'avvenuta vaccinazione. Una circolare dei ministeri della Salute e dell'Istruzione, ha permesso di prorogare fino al 30 marzo (scadenza il 10 del mese) in quanto il Piemonte è una delle Regioni virtuose già dotata di un'anagrafe vaccinale

 SANITA' - E' notizia riportata dalla agenzia di stampa Ansa: il Piemonte e quindi tutta la provincia alessandrina avrà tempo fino al 30 marzo per presentare la documentazione di avvenuta vaccinazione dei bambini e ragazzi fino a 16 anni alle scuole, o in alternativa, la richiesta di vaccinazione presso l'Asl di riferimento.

Questo è quanto sancito da una nota dei Ministeri della Salute e dell'Istruzione che premiano oltre la naturale scadenza (che era prevista per il 10 marzo) quelle regioni - come il Piemonte appunto - ritenute virtuose, perché già dotate di un'anagrafe vaccinale.

Saranno invece le Asl a fornire alle scuole gli elenchi delle avvenute vaccinazioni, degli eventuali esoneri o dei mancati adempimenti. Le scuole, entro martedì 20 marzo, invieranno quindi una comunicazione alle famiglie inadempienti, invitandole a mettersi in regola entro altri 10 giorni dalla ricezione.

Ed entro il 30 aprile, infine, le scuole trasmetteranno tutta la documentazione alle Asl.
9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Solvay e Ausimont, pene ridotte in appello per disastro ambientale

Cronaca | La corte d'Assise d'Appello ha ridotto ad 1 anno e 8 mesi le pene per tre dei manager di Solvay ed Ausimont per disastro ambientale colposo. Assolti gli altri cinque imputati. Solvay annuncia il ricorso il Cassazione. In primo grado la condanna era stata di 2 anni e mezzo

“Aral non paga il fornitore, da mesi 17 lavoratori senza stipendio”

Alessandria | Sciopero e presidio dei lavoratori di Ressia Trasporti e Rst, fornitori di Aral: “da almeno due mesi non ricevono lo stipendio, hanno crediti non saldati per centinaia di migliaia di euro nei confronti di Aral”

Operazione Triangolo, le prime testimonianze sull'inchiesta rifiuti

Cronaca | Diciannove indagati, tra i quali nomi noti dell'imprenditoria alessandrina nel settore delle cave e della lavorazione rifiuti. Un centinaio i testimoni che saranno chiamati a rendere deposizioni davanti al giudice del tribunale di Alessandria. In aula, ieri, i primi tre testimoni: funzionari e dipendenti della Provincia che hanno effettuato sopralluoghi nei siti oggetto di indagine

Basta morti sul lavoro, sindacati e Prefettura pensano ad un protocollo

Provincia | Un centinaio i manifestanti dei sindacati Cgil, Cisl e Uil davanti alla Prefettura di Alessandria in occasione dello sciopero di quattro ore proclamato per chiedere misure di sicurezza sui luoghi di lavoro. Quattro gli incidenti da inizio anno in Provincia. L'ultimo alla Sli di Vignole dove ha perso la vita un giovane di 22 anni

Violenza donne, parrucchieri ed estetisti saranno 'sentinelle' delle donne maltrattate

Torino | L'iniziativa, promossa dalla Regione Piemonte, mira ad avviare una sperimentazione da estendere poi su tutto il territorio nazionale