Tortona

Al via l'anno giubilare straordinario per il santuario della Guardia

Nel 1918 San Luigi Orione fece il voto di dedicare un Santuario alla Madonna se fosse finita la guerra e così avvenne. Per tutto il 2018, “Anno della Carità”, la basilica sarà luogo di misericordia e grazia. L'11 marzo la cerimonia di apertura della Porta Santa

TORTONA - Il 2018 è un anno speciale per il Santuario della Madonna del Guardia perché un secolo fa, era il 29 agosto del 1918, San Luigi Orione fece un voto promettendo la costruzione di una grande basilica a Tortona affinché potessero tornare sani e salvi i soldati partiti per la I Guerra Mondiale. La guerra terminò il 4 novembre. Il santo mantenne la parola e il 23 ottobre 1926 il cardinale tortonese Carlo Perosi benediceva la prima pietra del nuovo santuario, progettato dall'architetto della Santa Sede, Spirito Maria Chiappetta. Il santuario verrà inaugurato il 29 agosto 1931.

Quest'anno, dunque, si ricorderà il voto di Don Orione fatto un secolo fa. Infatti, per tutto il 2018, “Anno della Carità”, la basilica sarà luogo di misericordia e grazia con la possibilità di lucrare l'indulgenza plenaria a partire dall'11 marzo 2018 con la cerimonia di apertura della Porta Santa presieduta dall'Arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco alla presenza del direttore generale dell'opera Don Orione don Tarcisio Vieira. All'Arcivescovo di Milano, Mario Enrico Delpini, invece, il compito di presiedere la solenne celebrazione per la chiusura della porta il 29 agosto 2018. A Vittorio Francesco Viola, vescovo di Tortona, invece, quello di presiedere il 16 maggio 2018 il Solenne Pontificale in occasione dell'anniversario della canonizzazione di San Luigi Orione.

Sul sito internet del Santuario si potrà trovare il programma aggiornato di quest'anno giubilare.
12/01/2018







blog comments powered by Disqus


Alla Casa di Quartiere il documentario sul lavoro di Emergency in Italia

Alessandria | Giovedì 19 luglio il documentario con Ascanio Celestini, Erri De Luca, Cecilia Strada

Pastasciutta antifascista in ricordo dei fratelli Cervi

Visone  | L'Anpi di Acqui Terme e la Comunità San Benedetto al Porto organizzano per il secondo anno consecutivo la "Pastasciutta Antifascista"; un momento per ricordare il 25 luglio (la caduta di Mussolini e la spaghettata dei fratelli Cervi) ed un occasione di condivisione e riflessione sull'oggi. Appuntamento venerdì 20 luglio alla Cascina Mandela

Il turismo come esperienza: nasce Les Carrelages

Ovada | Mira a intercettare i flussi turistici in crescita degli ultimi anni l'associazione creata da allievi del corso di accoglienza turistica della Casa di Carità. L'esordio pubblico con una visita narrata del centro storico

Maturità: tutti i promossi dell'Istituto Barletti

Ovada  | Sono poco più di un centinaio gli alunni dell'Istituto ovadese che si sono sottoposti alle tre prove dell'esame di maturità, terminato qualche giorno fa. Epilogo amaro per tre studenti, che dovranno ripetere l'anno

Il sogno in punta di piedi, Francesca alla Scala di Milano

Tortona | La giovane tortonese è riuscita a frequentare l'esclusivo stage di danza milanese grazie alle sue doti e al curriculum da piccola stella del balletto. La sua insegnante è convinta che la vedremo presto danzare su importanti palcoscenici