Ovada

Croce Verde: la convenzione viene incontro agli ovadesi

Torna la “Convenzione Famiglia”, la proposta di agevolazioni che la Croce Verde Ovadese propone ai cittadini del centro zona e dei paesi limitrofi per le loro esigenze di trasporti per pazienti bisognosi di prestazioni sanitarie e esami diagnostici

OVADA - Sarà possibile sottoscriverla fino al prossimo 3 marzo, dal lunedì al venerdì negli orari di ufficio. Torna la “Convenzione Famiglia”, la proposta di agevolazioni che la Croce Verde Ovadese propone ai cittadini del centro zona e dei paesi limitrofi per le loro esigenze di trasporti per pazienti bisognosi di prestazioni sanitarie e esami diagnostici. Al costo di 25 euro la tessera offre due tagliandi per altrettanti viaggi gratuiti in una fascia chilometrica di 120 chilometri (che comprende anche l’ospedale San Martino di Genova). Gli ulteriori viaggi saranno effettuati alla tariffa di 0.80. Il costo del trasporto da Tagliolo, Belforte, Molare Rocca Grimalda, Silvano e Cremolino a Ovada è di cinque euro per i convenzionati, dieci per i non convenzionati.

Da Trisobbio, Castelletto, Lerma, Montaldo, Cassinelle, Carpeneto è di dieci euro per i convenzionati, quindici per i non convenzionati. Da Casaleggio, Montaldeo, Mornese, Bandita, San Luca Olbicella 15 euro per i convenzionati, 20 per i non convenzionati. “Sappiamo – spiegano dalla Croce Verde – quanti sono gli ovadesi che negli ultimi anni si sono trovati in condizioni difficili per le loro esigenze sanitarie. Per questo l’impegno dell’ente rimane quello di applicare le tariffe più basse e venire incontro a chi non ha soluzioni alternative, dando la precedenza ai pazienti che non deambulano”. Per informazioni è possibile contattare lo 0143.80.520.

11/01/2018







blog comments powered by Disqus


Al via stage lavorativi per richiedenti asilo e rifugiati: il futuro è fare il saldatore

Alessandria | Cambalache dà il via a un nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo per richiedenti asilo sul modello virtuoso di Bee My Job, ma questa volta nell’ambito saldatura

Volontariato per integrare, al via campagna multietnica

Alessandria | Per la prima volta in una campana pubblicitaria locale ci si rivolge direttamente ad un pubblico eterogeneo, chiedendo di prestare il proprio tempo per fare del bene, o creare nuove associazioni

Marciapiede occupato da totem pubblicitari? Barosini: "rimozione e accertamento responsabilità"

Alessandria | In via dei Martiri, anche se in posizioni diverse, sono di nuovo comparsi i cartelloni pubblicitari ad ostruire il passaggio sul marciapiede a raso. L'assessore Giovanni Barosini ha fotografato e segnalato subito. "Quello mobile è stato subito spostato nel modo adeguato. Ora però voglio capire a suo tempo chi aveva autorizzato il posizionamento di quello fisso..."

È possibile riprodurre l’inizio dell’Universo? Il Big Bang in laboratorio

Alessandria | Martedì 19 giugno alla Biblioteca del Dist Mario Sitta spiegherà come e perchè farlo e illustrerà il Large Hadron Collider del Cern di Ginevra

Disability Manager: "facilitatore del cambiamento per favorire l'inclusione sociale"

Società | Con la fine della prima edizione del Corso di perfezionamento e di Alta formazione in Disability Management, presso l'Università degli Studi del Piemonte Orientale e due giornate a Bruxelles per capire meglio in quale direzione si sta orientando l'Europa su queste tematiche è doveroso approfondire la figura del "disability manager" la sua funzione ma anche le origini di questo profilo professionale