Ovada

Croce Verde Ovadese in piazza per ''Io non rischio''

Saranno i militi della Croce Verde Ovadese, ad occuparsi degli stand previsti nello spazio adiacente all’ingresso del parco Pertini, a Ovada, e presso il palazzetto dello sport di Castelvero, a Castelletto d'Orba.

OVADA - Torna, nel prossimo fine settimana, l'appuntamento con "Io non rischio", la campagna nata per sensibilizzare la popolazione sui rischi naturali che interessano il nostro territorio. Saranno come ogni anno i militi della Croce Verde Ovadese, ad occuparsi degli stand previsti nello spazio adiacente all’ingresso del parco Pertini, a Ovada, e presso il palazzetto dello sport di Castelvero, a Castelletto d'Orba. L’intento è quello di comunicare ai cittadini buoni comportamenti da mettere in pratica in caso di terremoto oppure maremoto. La campagna “Io non rischio”, nata nel 2011 e promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, coinvolge i volontari di protezione civile di 532 realtà associative in tutta Italia. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione. I militi della Croce Verde ovadese coinvolti hanno partecipato ai corsi di formazione obbligatori per poi diventare i divulgatori sul territorio di azioni di prevenzione o mitigazione dei danni. 

10/10/2018







blog comments powered by Disqus


Ai Giovedì Culturali scienziati a confronto sui cambiamenti climatici

Alessandria | Riccardo Valentini, membro dell’Intergovernmental Panel on Climate Change a cui è stato conferito il Nobel nel 2007, parlerà con Paola Rivaro, nota per le sue ricerca in Antardide, della necessità di una nuova economia e una nuova etica politica per accompagnare la crescita della nostra società verso forme più sostenibili in grado di lasciare alle nuove generazioni un futuro più sicuro e accogliente

Ospedale: l'Ovadese ripropone le sue richieste

Ovada | In un vertice tra la rappresentanza dei sindaci e il vertice dell'Asl rimessa sul piatto la proposta del reparto a gestione mista con la compartecipazione dei medici di famiglia

Vela: torna la scuola del cittadino responsabile

Ovada | Domani sera primo appuntamento con il corso curato da associazione Vela che porta medici e cittadini a confrontarsi sui temi caldi della sanità

Dieci anni di Anioc, i Cavalieri vanno a convegno

Francavilla Bisio | Da dieci anni nella zona di Novi Ligure è attiva una delegazione dell'Anioc, l'associazione degli insigniti di onorificenze cavalleresche. Mario Mazzarello chiama a raccolta gli iscritti per un convegno a Francavilla Bisio

Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città

Alessandria | Un reportage per osservare cosa si trova oltre il muro che circonda la Casa Circondariale "Catiello e Gaeta", ormai diventata sul piano amministrativo un'unica realtà con il carcere di San Michele. Il nostro capoluogo è uno degli ultimi in Italia ad avere una struttura detentiva in pieno centro. Ecco come funziona la vita all'interno