Alessandria

Dall’8 marzo un nuovo ambulatorio in Psichiatria all'Ospedale

Si tratta di una patologia che insorge nei bambini in età evolutiva e che negli adulti è stata fino ad oggi sottodiagnosticata, conosciuta tra gli addetti ai lavori con il suo acronimo Adhd

ALESSANDRIA - Dall’8 marzo è disponibile un nuovo ambulatorio nella Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera dedicato alla sindrome da deficit di attenzione e iperattività negli adulti. Si tratta di una patologia che insorge nei bambini in età evolutiva e che negli adulti è stata fino ad oggi sottodiagnosticata, conosciuta tra gli addetti ai lavori con il suo acronimo ADHD. La patologia si caratterizza per tre sintomi principali: la disattenzione, l’iperattività e l’impulsività, ai quali si associano sintomi di alterata regolazione emotiva, oltre che deficit nelle “abilità di comunicazione”. Tutto ciò provoca nei soggetti colpiti un grave disagio e una compromissione del funzionamento nella vita di tutti i giorni. 

All’ambulatorio, affidato al dottor Sergio Raffaelli, possono accedere i pazienti su invio del medico di medicina generale, dello specialista psichiatra o delle associazioni di pazienti e familiari, attraverso la prenotazione al Centro Unico di Prenotazione (CUP). Le persone con ADHD riferiscono problemi a lungo termine a scuola, al lavoro, nella vita familiare e sociale, nelle attività ricreative e con l’organizzazione in generale: con l’attivazione dell’ambulatorio, si ritiene di poter intercettare potenziali pazienti, oltre che agevolare il passaggio tra i pazienti adolescenti e quelli adulti. Infatti, l’ADHD è un disturbo dell’età evolutiva che esordisce nell’infanzia e spesso persiste nell’età adulta, quando occorre effettuare una nuova rivalutazione diagnostica per identificare l’eventuale disturbo ad un livello clinicamente significativo. 

L’ambulatorio, in linea con le indicazioni regionali, è Centro specialistico regionale di riferimento per la prescrizione dei farmaci approvati per il trattamento dell’ADHD per i soggetti in età adulta in stretta sinergia con i centri per l’età evolutiva; inoltre, la struttura di Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria è stata riconosciuta idonea ad assolvere a tale ruolo di riferimento per tutto il Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale, ossia per le Aziende ASL AL e ASL AT.
9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Quando arriverà da noi il cocktail più buono del mondo?

Alessandria | Si chiama Angelot, è un cocktail che non esiste, ma in altri Paesi una ragazza può essere ordinato al bancone di un bar o in discoteca se si trova in difficoltà, sta ricevendo molestie e vuole sottrarsi da una brutta situazione. Medea: "felici di sostenere il progetto, ma non dimentichiamo che il pericolo maggiore è in ambito domestico"

Giovanni Carpenè, il volto sorridente della cooperazione alessandrina

Opinioni | Prete operaio, sindacalista di sinistra e intellettuale perché è da lui che partono gli stimoli in direzione di quello che sarà il suo contributo più importante al nostro vivere civile: la giustizia sociale e l’accoglienza degli immigrati, la cooperazione internazionale

"Pasticceri in formAzione": un’iniziativa di inclusione sociale di CrescereInsieme e Oda

Casale Monferrato | Sabato 23 giugno il momento celebrativo di un percorso realizzato da alcuni richiedenti asilo beneficiari del Progetto Sprar gestito dalla Cooperativa CrescereInsieme, all’interno di una formazione professionale di Prodotti da Forno e Pasticceria presso il Ciofs Palomino e di una sessione di diretta conoscenza di una realtà produttiva,  individuata nella Bottega dell’Oda

Rifiuti, la sfida del porta a porta: ovadesi tra dubbi e problemi

Ovada  | I primi due incontri pubblici, organizzati dal Comune presso la Loggia di San Sebastiano, hanno evidenziato alcune perplessità dei cittadini, definiti "protagonisti" di questa rivoluzione

C'è il nuovo Consiglio Pastorale Parrocchiale

Ovada | Completata la procedura per il rinnovo dell'organo che i sacerdoti nella conduzione pastorale della parrocchia. In tutto sono 27 i nuovi membri