Provincia

In provincia un'esercitazione su scala internazionale contro i rischi alluvionali

“PieModex 2018” si terrà dal 13 al 16 marzo nei territori di Alessandria, Castellazzo Bormida, Predosa, Piovera, Bassignana, Rivarone e Valenza Po. I protagonisti saranno circa 150 operatori professionisti provenienti da Spagna, Repubblica Ceca, Belgio, Lussemburgo e Finlandia

PROVINCIA - La Regione Piemonte, partner ufficiale del consorzio internazionale denominato “EuroModex”, composto da 7 soggetti facenti capo a Romania, Polonia, Repubblica Ceca, Francia, Austria ed Italia, sotto l’egida del Dipartimento della Protezione Civile, ha ricevuto dalla Commissione Europea il prestigioso incarico dell’organizzazione, pianificazione e svolgimento di un’esercitazione su vasta scala connessa al rischio alluvionale, nell’ambito delle attività esercitative del Meccanismo Unionale di Protezione civile per il biennio 2017-2018. 

L’evento, denominato “PieModex 2018”, si terrà dal 13 al 16 marzo nei territori di Alessandria, Castellazzo Bormida, Predosa, Piovera, Bassignana, Rivarone e Valenza Po. I protagonisti saranno circa 150 operatori professionisti provenienti da Spagna, Repubblica Ceca, Belgio, Lussemburgo e Finlandia. 

Lo scenario di riferimento si basa su una piena straordinaria che interessa le aste dei fiumi Po, Tanaro e Bormida ed il reticolo idrografico minore, con conseguenze in termini di esondazioni diffuse, contaminazione degli acquiferi, allagamenti negli impianti chimici industriali presenti. Lungo gli argini dei fiumi si provvede alla ricerca e al recupero delle persone colpite dall’alluvione (oltre 600 volontari della Protezione civile del Piemonte, che collaborano per tutta la durata dell’esercitazione in modalità h.24). 

Il principale obiettivo dell’esercitazione è quello di testare la capacità operativa ed organizzativa dei team internazionali, effettivi destinatari dell’attività e soggetti che saranno chiamati ad operare nelle reali situazioni di emergenza. Le attività di pianificazione e gestione dell’evento sono coordinate dal Settore Protezione civile e Sistema Antincendi boschivi della Regione Piemonte. Alla riuscita dell’esercitazione collaboreranno i Vigili del Fuoco (supporto nella pianificazione degli scenari operativi, simulazione dei comandanti locali, sicurezza operativa sui siti), il 32° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito (supporto in alcuni scenari operativi e in alcuni incontri con le autorità del Paese colpito), le organizzazioni di volontariato di Protezione civile, Croce rossa, Carabinieri, Antincendi boschivi (figuranti sui corsi d’acqua, supporto logistico per la dislocazione dei figuranti, la vigilanza e le telecomunicazioni). 

L’organizzazione di “PieModex 2018” rappresenta per il sistema regionale di Protezione Civile e Antincendi boschivi il riconoscimento della capacità ed efficienza acquisita in questi ultimi anni. Inoltre, costituisce una verifica operativa delle capacità di lavorare sinergicamente con strutture che operano con organismi ed amministrazioni differenti, oltre che un’occasione preziosa di esposizione internazionale. Durante l’esercitazione verranno anche testati gli innovativi servizi del sistema I-REACT, tecnologie digitali per la geolocalizzazione.
9/03/2018







blog comments powered by Disqus


Pro e contro a confronto in commissione. Ma alla fine "che ne sarà della mozione Locci-Trifoglio"?

Alessandria | Tesi pro e contro la mozione Locci- Trifoglio relativa ad alcuni aspetti della applicazione della Legge 194, approfondita in commissione. "Si tratta di un atto amministrativo: dove sono i dati che avvalorano quanto richiesto?". Tante associazioni "contro" la Legge 194. E poi le risorse per dare i finanziamenti alle associazioni private "pro vita"? Locci: "è un atto di indirizzo del Consiglio comunale, sarà la giunta a dover con coraggio trovare le risorse e prendere decisioni. Altrimenti si strumentalizza questo atto"

Dall'associazione Ave Nahele 4mila euro per l'Avoi

Alessandria | Gli eventi di “Corte in musica” hanno consentito di raccogliere la somma per finanziare le iniziative all'interno dell'Ospedale Infantile. Domenica 16 dicembre il concerto di Natale al Chiostro di Santa Maria di Castello

Intitolata al volontario scomparso la nuova sede di soccorso in val Borbera

Cantalupo Ligure | La sede di Cantalupo Ligure dell'Isra, associazione internazionale di ricerca e soccorso, sarà dedicata a Marco Milanese, il volontario gaviese della Cri di Vignole Borbera rimasto vittima di un incidente stradale

Polizia Stradale: festa per i 40 anni di attività

Ovada  | Mostre, esposizioni e dibattiti: sarà una giornata particolare per tutta la città che, in occasione dei quarant'anni della sezione locale - presente sul territorio di Belforte Monferrato - della Polizia Stradale, si colorerà a festa.

Open Day nelle scuole: porte aperte al Barletti

Ovada  | Come da tradizione, la giornata dedicata al "Porte aperte" presso gli edifici di via Pastorino e via Galliera darà modo alle future matricole di conoscere il piano formativo proposto dall'ente scolastico