Piemonte

Influenza: aumenta il numero delle persone colpite

Circa 300 mila i piemontesi colpiti dall’inizio della stagione. Oltre 616mila i vaccinati, 50mila in provincia, dato in linea con la scorsa stagione

PIEMONTE - L’incidenza settimanale delle sindromi influenzali in Piemonte è salita a 18,7 casi su 1.000 assistiti, con una stima di circa 83 mila persone colpite, in totale 300 mila dall’inizio della stagione, l’incidenza più alta che si è verificata nella nostra regione. I dati si riferiscono alla prima settimana del 2018, dal 1° al 7 gennaio, e sono stati diffusi dal SeReMi, il Servizio di riferimento regionale di Epidemiologia per la sorveglianza, la prevenzione e il controllo delle malattie infettive. L’intensità è considerata molto alta. Il valore registrato è più elevato rispetto alla media nazionale di 13,11 casi ogni 1000 assistiti.  L’andamento è sovrapponibile a quello della scorsa stagione sino alla 52ma settimana: mentre nella prima settimana del 2017 la curva epidemica era in diminuzione, nella prima settimana del 2018 l’incidenza continua a crescere.

Il numero di casi è in diminuzione nella fascia pediatrica da 0 a 14 anni, con un’incidenza settimanale di 22 casi per 1.000 assistiti, in aumento nelle persone fra i 15 e i 64 anni (i casi sono 20 per 1.000 assistiti) e soprattutto negli fascia degli ultrasessantacinquenni (13 casi per 1.000 assistiti). Si stima che si siano verificati, nella prima settimana del 2018, 12 mila casi nell’età pediatrica, 56 mila casi tra i 15 e i 64 anni e 15 mila casi tra le persone con più di 65 anni di età Per quanto riguarda i dati delle vaccinazioni al 3 gennaio il dato complessivo è in linea con la scorsa stagione influenzale. In provincia di Alessandria si sono vaccinate 50.580 persone, in Piemonte 616.592.
12/01/2018







blog comments powered by Disqus


Pronto il marchio 'corso Acqui': è l'unico vero centro commerciale naturale

Alessandria | I commercianti sono pronti: vogliono creare un brand e azioni di marketing per identificare corso Acqui come via dello shopping. "Alziamo la qualità dei servizi e degli eventi, diamo risalto a ciò che c'è di bello"

"La Pigotta sospesa": un contributo per "adottarla" e donarla ai bambini bisognosi

Alessandria | Una iniziativa di Confcommercio e Unicef mutuata dal "caffè sospeso napoletano", ma tutta alessandrina: la "pigotta" sospesa, la bambola di pezza che sarà presente in molti negozi e che con un piccolo contributo i cittadini potranno "adottare". Al raggiungimento di 20 euro la pigotta sarà donata a Natale ai bambini bisognosi di alcune realtà alessandrine, come l'ospedaletto, il Cissaca, Caritas, La Casa delle Donne....

Geometri e ragionieri di nuovo insieme. E poi c'è il liceo per ballerini

Provincia | Il Vinci si accorpa con Nervi/Fermi, il Saluzzo/Plana avrà il Liceo Coreutico. Sono alcune delle novità del piano scolastico approvato dalla Provincia, che prevede il corso di logistica e l'artistico-multimediale a Casale

Nutrizione con cognizione, esperti a confronto

Alessandria | Adiconsum, Adoc, Acp e Federconsumatori organizzano per martedì 16 ottobre in Camera di Commercio di Alessandria un incontro pubblico sul tema dedicato al binomio “alimentazione e salute”.

La val Lemme va in televisione, in onda "Sereno Variabile"

Val Lemme | Programmata la puntata di "Sereno Variabile" dedicata alle bellezze della val Lemme e dell'alto Monferrato. Le riprese hanno interessato Bosio, Carrosio, Fraconalto, Voltaggio, Lerma, Casaleggio Boiro e Mornese