Ovada

Jovanet: nuovi corsi e attività per i giovani

Un corso di comunicazione ed il Portale Giovani da aggiornare quotidianamente. Sono queste le principali novità per i 170 utenti del Centro di aggregazione ovadese. Attraverso la collaborazione con l’Amministrazione comunale e con lo sportello “Finestra Europa” è prevista la creazione di tavoli di lavoro con protagonisti i giovani e professionisti di vari settori

OVADA - «L’obiettivo del Comune di Ovada resta la costruzione di un’alleanza educativa con le scuole e le famiglie. Non vogliamo sostituirci agli educatori, ma affiancarci». Con queste parole la capogruppo di maggioranza Elena Marchelli ha presentato i progetti avviati nei mesi scorsi presso il centro di aggregazione Jovanet. In particolar modo, per i 170 iscritti di età compresa tra gli 11 e i 35 anni, c’è la novità “Cittadinanza attiva: parliamo d’Europa!”, che prevede - attraverso la collaborazione con rappresentanti dell’Amministrazione comunale e con lo sportello “Finestra Europa” - la creazione di tavoli di lavoro con protagonisti i giovani e professionisti di vari settori, promotori di un corso di comunicazione che fornirà fondamenti di Social media marketing e Digital strategy. Il progetto, che è stato approvato e finanziato dalla Regione Piemonte, intende promuovere il senso di appartenenza all’Unione europea e alla propria Comunità territoriale, l’educazione alla cittadinanza attiva e l’impegno delle giovani generazioni nella vita pubblica e sociale.

Nei mesi scorsi, poi, il il Centro di aggregazione “Jov@net”, insieme ai rappresentanti dello Sportello Informagiovani del Comune di Ovada, hanno partecipato alla rete svolgendo la funzione di redazione locale. Gli operatori di Jov@net hanno concorso all’aggiornamento della banca-dati del Portale con i dati e le informazioni relativi all’ambito territoriale ovadese, segnalando di volta in volta alla redazione centrale le informazioni di carattere locale rispetto a eventi, opportunità e altre iniziative ritenute di interesse per i giovani del territorio. Il sito di Piemonte Giovani (www.piemontegiovani.it), realizzato dalla Regione Piemonte - che ha finanziato il progetto - in collaborazione con l’Università degli studi di Torino e il CSI Piemonte, è nato con l’obiettivo di innovare il sistema di informazione online rivolto ai giovani ed è finalizzato a sviluppare un insieme organizzato di informazioni per i ragazzi e a supporto dei servizi Informagiovani.
13/03/2018







blog comments powered by Disqus


Se il carcere diventa una nave diretta in America...

Alessandria | Domenica si è tenuto presso la cappella-teatro della casa circondariale Catiello-Gaeta lo spettacolo conclusivo del laboratorio teatrale "Arte espressione del Sé", organizzato dall'associazione "La Brezza Onlus" di Torino e ispirato al monologo "900" di Baricco: il risultato è stato un lavoro emozionante, ricco di buone storie da raccontare

Chi paga per l'agibilità in Cittadella? Summit tecnico per nuove regole

Alessandria | A settembre due manifestazioni hanno chiesto le caserme nella fortezza. Il Comune ribadisce che le verifiche statiche (e la responsabilità legale) siano a spese degli organizzatori. Mercoledì 20 un tavolo tecnico potrebbe chiarire una volta per tutte

Maturandi ai blocchi di partenza, mercoledì al via le prove per 2.622 studenti

Scuola | Sono 2.622 i maturandi che mercoledì affronteranno la prima delle tre prove scritte dell'esame di maturità. 964 sono gli studenti degli istituti tecnici, seguiti per numero dagli alunni dei licei scientifici

La mamma di oggi, alla ricerca di una sana complicità femminile

Novi Ligure | Metti un gruppo di mamme (e papà) che si ritrovano tutte le settimane con i loro piccoli a ballare la country dance. Divertimento? Non solo. Hanno trovato nel ballo anche un'occasione per incontrarsi, trovare nuove amicizie e condividere gioie e sofferenze della vita da neo genitore

''Delitto in libreria'': premiati tre alunni del Pertini

Ovada | Gli elaborati di Carolina Bottero, Giorgia Caso ed Emanuele Mattana - dopo esser stati valutati da una giuria -, sono stati tutti degni della palma del vincitore e pubblicati nel libro “Notti nere Junior 2017”.