Alessandria

La Polizia ricorda la figura di Palatucci che salvò dalla deportazione 5 mila persone

Nell'anniversario della morte, lunedì 11 commemorazione in piazza Palatucci del commissario Giovanni Palatucci, deportato nel campo di Dachau dai nazisti ed accusato di "cospirazione" per aver salvato circa cinquemila persone dalla deportazione

ALESSANDRIA - Lunedì 11 febbraio 2019, alle 11,30, in Piazza Palatucci (zona Cristo), la Questura di Alessandria commemorerà il Vice Commissario di Pubblica Sicurezza e Medaglia D’oro al Valor Civile, Giovanni Palatucci deceduto il 10 febbraio 1945 nel campo di concentramento di Dachau.
Giovanni Palatucci, Commissario e poi Questore reggente della Questura di Fiume, salvò dalla deportazione circa cinquemila persone. Scoperto dai nazisti fu arrestato nella sua casa il 13 settembre del 1944 dalla polizia di sicurezza germanica, fu condannato a morte per "cospirazione e intelligenza con il nemico". La pena fu poi commutata nella deportazione presso il campo di Dachau. Vi sarebbe morto, in seguito agli stenti e alle sevizie patite, due mesi prima della liberazione del campo. 

Per la ricorrenza il Cappellano della Polizia di Stato, Don Augusto Piccoli, commemorerà l’anniversario del decesso. A seguire sarà deposta una corona d’alloro del Questore Michele Morelli alla lapide, dopo un breve momento di preghiera in ricordo del sacrificio del collega.

Alla celebrazione, cui è invitata l’intera cittadinanza, oltre alle rappresentanze di Uffici ed Enti della Provincia, presenzieranno le massime Autorità civili e militari di questo Capoluogo.
9/02/2019







blog comments powered by Disqus


L’Ortopedia dell'ospedale all'avanguardia per le protesi dell'anca e del ginocchio

Alessandria | Lo staff dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria negli ultimi dieci anni è diventato uno dei reparti che può vantare in Italia maggiore esperienza in Italia in questo settore di attività

Piscina comunale: "non servono investimenti milionari? E' tutto distrutto e niente a norma"

Alessandria | Queste sono le parole critiche di "replica" del consigliere comunale di maggioranza Federico Guerci dopo l'annuncio attraverso i Social delle Piscine di Cassine di un "interesse" a trattare con il Comune per la gestione della piscina comunale scoperta. Guerci: "chi si propone è socio di chi ha contribuito a lasciare la struttura in condizioni disastrose. Niente è a norma, senza le autorizzazioni base e con edifici che andrebbero demoliti"

Baby Parking: open day per il progetto comunale

Ovada | Domani, dalle 10.00, aperta per le visite la struttura "Un, due, tre", nata dalla collaborazioni di sei paesi con il centrozona. Possono accedervi bambini tra i 13 mesi e i tre anni di età

Specula, Foglia e Dispensa: tre memorial per ricordarli grazie allo sport

Novi Ligure | Tre memorial sono in programma a Novi Ligure per ricordare le figure di altrettanti concittadini scomparsi: Bernardo "Nando" Specula, Andrea Foglia e Simone Dispensa

Ipotesi parcheggi 'alla parmigiana' per liberare il centro dalle auto

Alessandria | Torna di moda l'ipotesi dei parcheggi fuori dal centro e serviti da navette gratuite. Ma per questi ed altri progetti importanti ci vogliono soldi. "Ci sarebbero, se solo si partecipasse ai bandi europei per la mobilità green"