Novi Ligure

Santa Rita, un centro estivo per tutti grazie anche alle Fondazioni

Il contributo economico di alcune fondazioni è servito per accogliere al centro estivo di Novi Ligure bambini e ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà economica. "Circa un quarto dei nostri ospiti hanno usufruito di questa agevolazione"

NOVI LIGURE – Festa conclusiva a Santa Rita: la struttura di via Monte Grappa a Novi Ligure dalla metà di giugno alla fine di agosto ha ospitato oltre 230 bambini e ragazzi. Il centro estivo gestito dalla parrocchia di San Pietro e dalla Casa del Giovane per il quinto anno consecutivo ha rappresentato un punto di riferimento importante per moltissime famiglie novesi che l’hanno scelto per affidare a mani sicure i propri figli durante il periodo di chiusura delle scuole. Unico centro estivo della zona a non chiudere praticamente mai, quello di Santa Rita è stato premiato da un costante aumento delle iscrizioni nel corso degli anni.

«Siamo molto attenti alla professionalità e al numero degli animatori, affinché tutti i bambini e i ragazzi siano adeguatamente seguiti», spiegano gli organizzatori. Quest’anno, inoltre, la formazione degli animatori è stata curata anche grazie a un corso specifico durato alcuni mesi e finanziato dalla Fondazione Social di Alessandria. Finanziamenti sono arrivati anche dalla Fondazione Cassa di risparmio di Alessandria e dalla Compagnia di San Paolo, oltre che tramite la Aviva Community Fund (che aveva lanciato un contest online in base al quale il progetto della Casa del Giovane è risultato tra i venti più votati a livello nazionale), e fondamentale è stata la collaborazione con il Comune di Novi Ligure.

«I fondi sono serviti ad accogliere nel centro estivo anche bambini e ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà economiche, che diversamente non avrebbero potuto iscriversi. Circa un quarto dei bimbi ha potuto usufruire di questa agevolazione».
13/09/2017







blog comments powered by Disqus


'Fai rete con Me.dea': calcetto, musica e letture per dire no alla violenza sulle donne

Alessandria | Domenica 17 si è svolto al Centogrigio di Alessandria il V Torneo di calcio a 5 femminile "Fai rete con me.dea". Al termine del torneo sono state le canzoni di Yo Yo Mundi e le letture di Daniela Tusa a trasmettere un messaggio forte contro la violenza sulle donne

Casale in corsa per diventare Capitale della Cultura 2020

Casale Monferrato | La cittadinanza ha partecipato attivamente all’analisi delle forze, debolezze e aspettative del territorio attraverso un questionario anonimo che è stato presente per diverse settimane sul sito del Comune

Telefono Amico di Alessandria: al via il corso nuovi volontari

Csvaa Informa | Il corso gratuito si propone di inserire nuovi volontari nel servizio di ascolto 24 ore su 24. Questo particolare servizi, nato per l’emergenza e la prevenzione del suicidio, con il tempo è diventato un vero “pronto soccorso della parola”

“Facciamo Teatro!”, perché tutti possono essere “protagonisti” sul palco

Dai Nostri Partner | Un corso di recitazione aperto a tutti da novembre 2017 a maggio 2018. Questo è “Facciamo Teatro!” il corso promosso dall'associazione Parole e Musica, dove l'attore Massimo Bagliani guiderà i partecipanti in un percorso appassionante per apprendere le basi di recitazione, la lettura ad alta voce e i movimenti del corpo....

Ato6 ha bisogno di un'etichetta: concorso per le scuole primarie alessandrine

Provincia | L'ente per il controllo del Servizio Idrico Integrato promuove per l’anno scolastico 2017/2018 il concorso ‘Mi disegni l’etichetta?’ per le classi quarte delle scuole primarie presenti nei Comuni del territorio di competenza dell’ATO6