Novi Ligure

Santa Rita, un centro estivo per tutti grazie anche alle Fondazioni

Il contributo economico di alcune fondazioni è servito per accogliere al centro estivo di Novi Ligure bambini e ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà economica. "Circa un quarto dei nostri ospiti hanno usufruito di questa agevolazione"

NOVI LIGURE – Festa conclusiva a Santa Rita: la struttura di via Monte Grappa a Novi Ligure dalla metà di giugno alla fine di agosto ha ospitato oltre 230 bambini e ragazzi. Il centro estivo gestito dalla parrocchia di San Pietro e dalla Casa del Giovane per il quinto anno consecutivo ha rappresentato un punto di riferimento importante per moltissime famiglie novesi che l’hanno scelto per affidare a mani sicure i propri figli durante il periodo di chiusura delle scuole. Unico centro estivo della zona a non chiudere praticamente mai, quello di Santa Rita è stato premiato da un costante aumento delle iscrizioni nel corso degli anni.

«Siamo molto attenti alla professionalità e al numero degli animatori, affinché tutti i bambini e i ragazzi siano adeguatamente seguiti», spiegano gli organizzatori. Quest’anno, inoltre, la formazione degli animatori è stata curata anche grazie a un corso specifico durato alcuni mesi e finanziato dalla Fondazione Social di Alessandria. Finanziamenti sono arrivati anche dalla Fondazione Cassa di risparmio di Alessandria e dalla Compagnia di San Paolo, oltre che tramite la Aviva Community Fund (che aveva lanciato un contest online in base al quale il progetto della Casa del Giovane è risultato tra i venti più votati a livello nazionale), e fondamentale è stata la collaborazione con il Comune di Novi Ligure.

«I fondi sono serviti ad accogliere nel centro estivo anche bambini e ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà economiche, che diversamente non avrebbero potuto iscriversi. Circa un quarto dei bimbi ha potuto usufruire di questa agevolazione».
13/09/2017







blog comments powered by Disqus


"Responsabilità per le parole che si utilizzano": tanti alessandrini sul Meier contro l'omofobia

Alessandria | Sono stati tanti gli cittadini che hanno colto l'appello di Tessere le Identità per manifestare sul nuovo ponte testimoniando l'importanza di mantenere il rispetto per tutte le persone e stigmatizzando le parole omofobe utilizzate da Vittorio Sgarbi durante un intervento in città

Insieme per sempre

MemoriALE | Dalle cronache di un tempo riscopriamo una pagina di amore e scelte estreme

Carnevale alessandrino: trionfa "Sezzadio ’n tla giungla"

Alessandria | Nell'edizione degli 850 anni della città a vincere, incoronato dalla giuria e da una grande affluenza di pubblico, è stato il carro di Sezzadio, che bissa il successo dell'anno passato. Subito dietro si piazza “Frugarolo all’Opera” mentre il terzo gradino del podio se lo aggiudica “L’osteria dei ‘dui ciuc’”, di Castelnuovo Belbo

Valenza pensa alla 'colletta' online per finanziare progetti innovativi

Valenza | Si chiama civic crowfunding ed è la versione 'pubblica' della raccolta fondi sulle piattaforme online che si chiedono piccole somme a tante persone. Giovedì 22 febbraio si fa il primo passo verso una innovativa forma di partecipazione (per la provincia)

Gli immigrati tra noi

Opinioni | L’attuale campagna elettorale, in perenne cerca di scontri, non ha perso l’occasione per fare del fenomeno migratorio uno degli argomenti più roventi e divisivi. Già, si sa, in Italia si polarizza sempre, spingendo le posizioni oltre il limite del conciliabile per speculare su qualche voto in più