Basket - Serie A2

Il Bertram chiude il 2017 a Cagliari con la Pasta Cellino

Questa sera alle 20.30 il Bertram si troverà opposto alla Pasta Cellino Cagliari. Coach Lorenzo Pansa: “Dovremo giocare una partita solida contro i loro principali terminali”

BASKET - E’ tutto pronto in casa bianconera per la quattordicesima giornata di regular season, nella quale il Bertram Derthona si troverà opposto alla Pasta Cellino Cagliari oggi, venerdì 29 dicembre, alle 20.30 al PalaPirastu di Cagliari.

Il coach Lorenzo Pansa ha voluto descrivere gli avversari: “Giochiamo contro una squadra che sta disputando un grande campionato e, specialmente tra le mura amiche, ha solo una sconfitta all’attivo. La giovane età media è compensata dal grande talento e dalla presenza fisica. Si tratta di una squadra che ama giocare in campo aperto e ad alti numeri di possessi; è il terzo migliore attacco del campionato e difensivamente sa sia mettere grande energia che imbrigliare gli avversari dal punto di vista tattico. Dovremo giocare una partita solida contro i loro principali terminali offensivi ed evitare che riescano ad esaltarsi con il loro modo di fare pallacanestro”.

Il coach bianconero ha poi focalizzato l’attenzione sulle principali armi della Pasta Cellino: “Keene e Rullo sono i principali terminali offensivi. Sono due giocatori che sanno creare dal palleggio per sé e per i compagni, hanno qualità ed atletismo che, con il pacchetto lunghi composto da Stephens, Allegretti, Ebeling e Matrone, ed esterni di grande taglia come Bucarelli e Rovatti, e Turel in uscita dalla panchina, sanno creare grande pericolosità offensiva”.
29/12/2017







blog comments powered by Disqus


Master di nuoto, un valenzano si impone ad un anno dalla 'ripresa'

Valenza | Orafo, Guardia d'Onore al Pantheon, concorrente ad un reality americano e nuotatore da podio. Alberto Raspagni torna da Palermo con grandi risultati. E dire che aveva ripreso da pochi mesi gli allenamenti

Lucrezia Lupi e la Novese: una storia che ricomincia

Novi Ligure | Lucrezia Lupi, 27 anni, torna a giocare nella Novese. Fortemente voluta in squadra dal mister Fossati e dal presidente Saccone, in passato ha militato nell'Alessandria, nell'Acqui e nel Borghetto. "Indossare la maglia del club dove sei nata è una responsabilità e una gratifica enorme"

Sogni in campo aperto

Campionati Mondiali di Calcio 2018 | Dunque dopo due partite vinte ai rigori ed una ai supplementari, dopo aver cantato tra le più belle arie calcistiche di questo mondiale, la Croazia, come Gilda, la figlia di Rigoletto, al fin è caduta. Il condottiero Didier Deschamps, non lo ammetterà mai, ma ha vinto giocando all'italiana

Tacchino: un'estate brillante con le promesse del ciclismo

Castelletto d'Orba | Il preparatore atletico castellettese ha curato la preparazione della nazionale juniores e ha portato un suo atleta al successo nei campionati giovanili di mountain bike

Ovadese Silvanese: prima uscita pubblica, in attesa del ritiro

Ovada  | Dopo settimane di lavoro e di attesa la compagine di mister Vennarucci è stata svelata agli ovadesi, che hanno approfittato della festa serale per conoscere gli ultimi arrivi dal calciomercato