Terza Categoria

La Novese ne fa quattro al Villaromagnano e allunga in classifica

Un altro tassello per la Novese che batte 4-0 il Villaromagnano e prende le distanze dalle inseguitrici approfittando del pari fra Pizzerie Muchacha Alessandria e Boschese

NOVI LIGURE - Un altro tassello per la Novese che batte 4-0 il Villaromagnano e prende le distanze dalle inseguitrici approfittando dello scontro diretto fra Pizzerie Muchacha Alessandria e Boschese perché lo 0-0 di Alessandria ha permesso alla Novese di avere quattro lunghezze di vantaggio sulle concorrenti, un piccolo tesoretto da far fruttare in vista degli scontri diretti che i biancocelesti affronteranno tutti lontano dal Girardengo.

Col Villaromagnano la Novese ha dato prova di maturità, evitando di farsi condizionare dal campo da gioco pesante e trovando il gol con calma, senza farsi prendere dalla frenesia che nei minuti iniziali aveva esaltato le doti del portiere ospite e messo in risalto la mira per una volta imprecisa degli avanti biancocelesti. La forza della capolista è stata quella di attendere con pazienza il momento opportuno per insaccare che si è materializzato al 25’ con la rete di Kraja, paradossalmente in contropiede a campo aperto con la rete della punta che si è fatta perdonare così un paio di leggerezze offensive.

Se nel primo tempo il Villaromagnano ha dato lì impressione di essere squadra ordinata e coordinata, nella ripresa, i tortonesi hanno un po’ allargato le maglie della loro trama permettendo alla Novese di prendere il largo anche se il 2-0 di Manfrinati è nato per un errore di valutazione della retroguardia ospite. Poi, nell’ultimo quarto d’ora Paolo Ravera in mischia e Filippo Giordano hanno ampliato il risultato permettendo alla loro squadra di migliorare la differenza reti.

Mister Balsamo può essere soddisfatto
del risultato e della prestazione anche perché i suoi ragazzi praticano sempre un calcio ragionato e manovrato, dove la palla non la si butta quasi mai via ma la si fa girare. Da profondo conoscitore del calcio quale è, Balsamo però avrà notato che non sempre tutto riesce alla perfezione e che troppe volte il giro palla finisce per regalare il pallino del gioco ai rivali per errori di valutazione o di eccesso di fiducia nei mezzi dei singoli. Davanti il potenziale è enorme ma in mezzo al campo a volte serve indossare i casco e mettersi in trincea lasciando da parte le giocate fini. Dettagli forse ma è dai piccoli particolari che si vince un campionato perché la difesa è solida e dispone di alternative mentre in mezzo la mancanza di Debenedetti (assente per squalifica al pari di Canegallo che invece non c’era per un problema fisico che non gli dovrebbe impedire di essere in campo domenica) si è fatta sentire perché mancava un ragioniere in grado di capire quando era ora di aumentare o diminuire i giri del motore. In attesa della volta finale di primavera a cui la Novese dovrà farsi trovare pronta soprattutto per condizione fisica (e le premesse sono buone perché dopo un’ora di gioco i biancocelesti crescono e gli avversari calano) negli scontri diretti anche se prima ci sono altre insidie e la prima porta il nome di Stazzano, prossimo avversario nella trasferta di domenica.
12/03/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


I Mondiali oltre gli Urali

Fifa World Cup Russia 2018 | Delle undici città che ospitano la 32esima edizione dei Campionati Mondiali di Calcio solo una è collocata oltre gli Urali: Ekaterinburg. Questo centro industriale in cui il tempo non solo è passato invano, ma praticamente non è passato proprio, è ancora in Europa per soli quaranta chilometri

Cavaliero super, è Trieste a volare in serie A

Basket | L'ultima recita della Junior, davanti a 3465 spettatori (record storico), promuove l'Alma 63-72. Finisce con l'abbraccio del pubblico ai propri giocatori la stagione della Novipiù Casale, uscita sconfitta da Gara 3 per mano dell'Alma Trieste che ha visto realizzarsi il sogno di tornare in Serie A

In un PalaFerraris esaurito gara 3 di Junior-Alma: rossoblu da dentro o fuori

Basket - Serie A2 | Sotto 2-0, la Novipiú affronta Trieste in un PalaFerraris per la prima volta tutto esaurito: palla a due alle 20.45 e T-Shirt rosse in omaggio per tutti gli spettatori

Darwin Pastorin ad Acqui Terme per presentare la sua "Lettera ad un giovane calciatore"

Acqui Terme | Giovedì 21 alle 21 alla Biblioteca Civica “La Fabbrica dei Libri di Acqui Terme la presentazione del volume “Lettera a un giovane calciatore” del noto giornalista sportivo Darwin Pastorin

La 'baby Alessandria' nelle mani di D'Agostino: "Una responsabilità che mi entusiasma"

Calcio | Nel pomeriggio di oggi, giovedì 14, la presentazione di Gaetano D'Agsotino, nuovo tecnico dell'Alessandria dopo l'addio di Marcolini. Di Masi: "I profili in ballo erano tre, il mister è quello che mi ha trasmesso più empatia". D'Agostino: "Da Capello ho preso rigore e disciplina, da Zeman le idee offensive"