Seconda Categoria

Quargnento: a Solero derby e salvezza!

I ragazzi di Gandini piegano il Solero e aspettano solo la matematica per festeggiare, i padroni di casa invece hanno ancora bisogno di punti

SOLERO - Fra le sfide più sentite nello spicchio di territorio alessandrino che conduce verso la provincia di Asti, il derby fra Solero e Quargnento è quasi un evento mondano, un trionfo campanilista, un momento di confronto e rivalsa, in cui affiorano rivalità antiche e se ne creano di nuove. Insomma: una sfida dove non c'è spazio per il fioretto, e forse nemmeno per la sciabola, perchè spesso e volentieri si usa direttamente la clava (metaforicamente, si intende). Ancor più in questa edizione, con il campo appesantito dalla pioggia battente e le due squadre pronte a giocarsi la salvezza. Più complicata, la situazione del Solero, più tranquilla quella del Quargnento, che forse proprio per questo alla fine è riuscito ad aggiudicarsi il derby, arrivando ormai quasi matematicamente alla permanenza in categoria, e lasciando invece nei guai i cugini.

Partita maschia, non bella, che il Solero ha provato a far sua con grande cuore. La prima azione è del Quargnento, con una combinazione Hamad-Rossi che impegna Maino alla prima parata. Sull'altro fronte, solo un tiro dalla lunga distanza di Como che non spaventa Piva. Il Solero muove palla, ma non riesce ad affondare, e così al 37' si ritrova sotto di un gol: ancora una volta è decisivo il tocco di Hamad, che di testa prolunga e mette in condizioni Steffan di deviare, nemmeno in modo troppo preciso, il pallone, che comunque supera Maino per lo 0-1. Il Solero non ci sta, e al 44' potrebbe paregiare con Camarchio, che di testa però non inquadra la porta.

Nella ripresa, il Solero prova a giocarsi il tutto per tutto, alza il baricentro, cinge d'assalto la porta quargnentina, ma quando il gol sembra essere ormai maturo, ecco il contropiede che decide la partita: Quargnento in avanti sulla fascia sinistra, cross di Azizi, testa di Hamad, sempre lui, ed è 0-2 al 63'. Il Solero si vede cadere il mondo addosso: in un sol colpo sta perdendo il derby con gli “odiati” cugini e il treno della salvezza. È troppo: bisogna reagire. E così, in mezzo a qualche rudezza di troppo (ma è un derby) Olivieri si gioca la carta Mataj, che lo ripaga, al 69', con un preciso colpo di testa, che devia in gol una punizione battuta da non meno di quaranta metri e apparentemente innocua. Il 2-1 riaccende la partita. Falli, contatti, corse e rincorse si sprecano. Maino impedisce il 3-1 al Quargnento deviando un tiro da fuori di Albertin, ma sull'altro fronte è il Solero a fallire il gol di un ipotetico, clamoroso, 2-2, con Como, che da buona posizione non inquadra la porta, e condanna i suoi alla sconfitta. Persa la partita più importante dell'anno, è ora indispensabile, per il Solero, rincorrere la salvezza. Il Quargnento, invece, festeggia due volte: ha piegato i vicini di casa, e la salvezza è ormai solo una questione di aritmetica.


SOLERO - QUARGNENTO 1-2
Reti: pt 37’ Steffan; st 18’ Hamad, 24’ Mataj

Solero (4-3-1-2): Maino 7; Ercole 6, Canobbio 6, Grimaldi 6, Roccaforte 5 (38’ st Guasta ng); Camarchio L. 6 (14’ st Balbiano 5.5), Sina 5.5, Di Lorenzo 5.5 (17’ st Mataj 7); Manzini 5.5; Como 5, Camarchio A. 6.5 (33’ st Polastri ng). A disp. Berardo, Castelli. All. Olivieri
Quargnento (4-3-1-2): Piva 6.5; Furegato 6, Riotto 6.5, Cresta 5.5. Cellerino 6; Steffan 6.5 (40’ st Sparacino ng), Salajan 6.5, Albertin 6; Rossi 6.5 (36’ st Barbera ng); Azizi 6.5 (30’ st Alb 6), Hamad 7. A disp. Benyaya, Chiera, Amerio, Callegaro. All. Gandini

Arbitro: Castello di Bra 5. 
12/03/2018
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Ovadese Silvanese: sospesa la gara con la Luese

Ovada | Il primo tempo termina in paritą, poi la nebbia calata nell'intervallo ha costretto il direttore di gara a fermare le ostilitą

Grigi a Busto senza Prestia, arretra Gazzi in difesa. D'Agostino: "Checchin dal 1'? Vediamo"

Serie C - girone A | Dopo i due amari pareggi con Arezzo e Novara l'undici di D'Agostino a Busto Arsizio contro una Pro Patria in forma e reduce dal successo di Chiavari. Squalificato Prestia, D'Agostino schiererą Gazzi al centro della difesa. Calcio di inizio alle 16.30

Nuovi orari di apertura e chiusura per la Pista di Atletica

Alessandria | Sulla base della richiesta pervenuta al Comune di Alessandria che gestisce il Campo scuola da parte della ASD "Atletica Alessandria" per per ottimizzare e migliorare la preparazione agonistica dei propri tesserati, gli orari di apertura e chiusura della Pista di Atletica sono stati modificati in base ai diversi periodi dell'anno. Ecco quali

Bertram a Legnano per provare ad invertire la rotta. Ramondino: "Via sfiducia e negativitą"

Basket - Serie A2 | I bianconeri sono reduci da tre sconfitte consecutive – Virtus Roma, Agrigento e Biella – e non attraversano un momento di buona salute. Ramondino: "Serve migliorare la qualitą del gioco, che possiamo controllare, e mentalmente combattere la sfiducia e la negativitą"

Novipił a caccia della terza consecutiva contro una Scafati in crisi

Basket - Serie A2 | Domenica (ore 18, diretta su LNP TV Pass) i rossoblu cercano il terzo successo consecutivo, davanti a loro i gialloblu di coach Lardo