Basket - Serie A2

Bertram bella per 39': Siena sorpassa allo scadere

Un canestro di Morais a nove secondi dal termine condanna i bianconeri che non riescono a reagire: ora le trasferte con Virtus Roma e Latina

VOGHERA - Esordio - e sconfitta - in campionato da valutare sotto diversi aspetti, quello della Bertram Derthona con N'Doja ancora fermo ai box sabato sera in casa con Siena.

Cominciamo con la semplice cronaca della gara, che vede i tortonesi partire subito a razzo fino a trovare la doppia cifra di vantaggio prima della metà del periodo ed arrivare addirittura sul 18-4, ma nel finale una reazione dei senesi riesce a ricucire un po' lo strappo ed i primi 10' si chiudono con i tortonesi avanti 29-18. Nella seconda frazione c'è di nuovo un grande inizio per i bianconeri che arrivano a sfiorare la doppia decina di punti di vantaggio quando Knowles mette il 41-22, ma che da lì vanno in blackout totale e devono ringraziare il gran numero di palle perse da Siena se al rientro negli spogliatoi sono ancora avanti 46-43 dopo avere incassato un parziale di 2-15 che rimette in gara gli ospiti.

Il risicato vantaggio scompare quando Siena riesce per la prima volta ad impattare la gara a quota 46 grazie ad una tripla di Poletti, ma da lì Tortona allunga ancora e grazie ad una serie di giocate corali si riporta di nuovo in doppia cifra di vantaggio prima che suoni la sirena e incomincia gli ultimi dieci minuti di gioco con un rassicurante +11. Per buona parte dell'ultimo periodo, pur subendo la comprensibile reazione rabbiosa dei senesi, Tortona riesce a gestire il punteggio e si presenta a 5' dalla fine ancora con 11 punti di vantaggio mentre Siena perde Pacher per raggiunto limite di falli. Quello che succede negli ultimi 2' ha però dell'incredibile, con la Bertram sempre più bloccata e Siena che inizia a crerci e trascinata da un Morais sontuoso prima si riavvicina a -1 a trenta secondi dal termine, poi quando la tripla di Alibegovic non entra ha una doppia occasione per passare avanti e ci riesce grazie ad un canestro di Morais per il primo sorpasso sul 77-78. Restano 9" sul cronometro ed un timeout, più che sufficienti per costruire un'azione che possa ribaltare la partita ma nonostante lo schema funzioni il tiro di Knowles è corto e la palla danza davanti al canestro senese fino alla sirena senza che nessuno trovi il tap-in vincente.

Una partita dominata per trentotto minuti nonostante percentuali da tre incomprensibili visti gli specialisti presenti in rosa - come con grande onestà commenterà coach Pansa nella conferenza stampa di fine incontro - e compromessa da due minuti che lui da allenatore giustamente non riesce a spiegarsi ma che dalla parte di chi scrive fanno venire in mente cattivi pensieri. Ora ci sono due partite in trasferta difficili e consecutive, dove i giocatori hanno l'occasione di dimostrare che quegli ultimi due minuti con Siena sono stati solo un caso ed allontanare ogni nube nera dal futuro prossimo e lontano di questa squadra.


BERTRAM DERTHONA - ON SHARING MENS SANA SIENA 77-78 (29-18, 46-43, 69-58)

Derthona: Knowles 22, Tuoyo 14, Alibegovic 19, Cremaschi ne, Ganeto 6, Blizzard 2, Buffo ne, Ugolini ne, Garri 6, Lusvarghi ne, Gergati 2, Spizzichini 6. All. Pansa
Siena: Poletti 23, Pacher 13, Morais 19, Lupusor 7, Marino 8, Radonjic 1, Ranuzzi 3, Del Debbio ne, Cepic, Prandin 4, Ceccarelli ne, Sanguinetti. All. Moretti 
8/10/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Dormivano sul treno e in sala d'aspetto, interviene la Polfer

Tortona | Le carrozze erano state occupate abusivamente e la sala d'aspetto utilizzata per dormire. Nonostante la necessità di trovare un riparo, per i senzatetto sono scattate le multe e l'allontanamento

A Gavi è Merlano-show e l'HSL vola in classifica

Promozione - girone D | Fa tutto il numero nove bianconero al "Pedemonte": prima sbaglia un rigore, poi realizza la doppietta che condanna i ragazzi di Lolaico alla sconfitta

Guazzo trascina il Calcio Derthona con la doppietta: 3-2 al Pinerolo

Eccellenza - girone B | Primo posto conservato dai bianconeri che superano di misura il Pinerolo grazie ad una doppietta del bomber acquese

Marenco e Perosi, un doppio concerto unisce i festival di Novi e Tortona

Novi Ligure | Novi e Tortona unite nel segno della musica: le due città saranno gemellate dai concerti della "Maratona musicale Marenco Perosi", punto d'incontro tra i due festival dedicati ai compositori Romualdo Marenco e Lorenzo Perosi

A Latina arriva il terzo k.o. per il Bertram: ora è davvero crisi

Basket - Serie A2 | Alla squadra di coach Pansa non basta la reazione dell’ultimo quarto per conquistare il successo. Pansa: "Sono dispiaciuto, mi assumo la responsabilità di questo momento no, ma non tutti lavorano con lo stesso desiderio"