Economia e Lavoro

Gomma Plastica: 8 ore di sciopero e manifestazione a Milano

Un incontro delle tre sigle sindacali Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil con i delegati delle aziende del settore della provincia per lo sciopero indetto a livello nazionale del 15 gennaio con manifestazione a Milano. "E' stato riaperto il tavolo delle trattative con la Federazione Gomma Plastica che continua a mantenere una posizione rigida rispetto alle richieste e al dialogo con le parti sindacali sulla contrattazione"

 ECONOMIA E LAVORO - Dopo lo sciopero della fine dello scorso anno ormai, il 30 novembre 2017, il tavolo delle trattative con la Federazione Gomma Plastica si è riaperto, ma senza grossi risultati, “vista la posizione di rigidità nei confronti delle richieste e della volontà di trattativa proposta dalle organizzazioni sindacali” come spiega Roberto Marengo della Femca Cisl. Che insieme a Filctem Cgil e Uiltec Uil ha promosso un incontro con i delegati territoriali delle aziende del settore della provincia di Alessandria per lo sciopero (indetto a livello nazionale) del 15 gennaio a Milano, proprio sotto la sede della Federazione Gomma Plastica.

“Nell'ultimo incontro con la Federazione – ha spiegato il sindacalista- è stata respinta ogni proposta di trattativa, di riapertura di dialogo con le parti sindacali, sia per quanto riguarda la riduzione dell'aumento di gennaio 2018, ma anche per aspetti maggiormente legati alle politiche industriali”. Insomma come a dire che il nocciolo della questione non sono i 19 euro nella tranche di gennaio, ma il valore e il rispetto del contratto nazionale di lavoro che Confindustria evidentemente non vorrebbe più, come è stato sottolineato a livello nazionale dai segretari generali delle tre sigle sindacali.

Si inizia quindi con 8 ore di sciopero e manifestazione a Milano il 15 gennaio: “da Alessandria la previsione è di 2 o 3 pullman con una delegazione di 100-150 lavoratori delle diverse aziende di gomma plastica presenti sul territorio”. E la speranza è quella di convincere la Federazione a fare un passo indietro e riprendere la discussione con le parti sindacali. “Ma se non si dovesse avere riscontro in questa occasione, ci saranno altre 8 ore di sciopero in programma prima della fine del mese – come conferma Marengo – da definire a livello locale. Si pensava di non condensarle più in un'unica giornata di braccia ferme, ma di fermare il lavoro di ogni fine turno in fabbrica, in modo da creare maggiore disagio all'azienda”. L'obiettivo è quello di “sensibilizzare” anche le singole aziende di gomma plastica, cosi che queste possano interessarsi e farsi portatrici di “aperture” con la Federazione. “Soprattutto visto che- nonostante si sentano ancora gli strascichi della crisi – nel 2017 l'andamento della gomma plastica è cresciuto. Molte aziende hanno domanda e hanno bisogno di produrre e di avere un rapporto aperto con lavoratori e delegazioni sindacali di riferimento”.
10/01/2018







blog comments powered by Disqus


Braccianti prima sfruttati poi accusati di diffamazione, presidio davanti al tribunale

Cronaca | Gli attivisti del Presidio Permanente di Castelnuovo Scrivia hanno manifestato ieri davanti al tribunale di Alessandria mentre era in corso la prima udienza, sezione civile, a seguito della denuncia di due imprenditori che chiedono un risarcimento milionario per danni morali e materiali ai braccianti che scioperarono contro lo sfruttamento. Per lo sfruttamento gli imprenditori patteggiarono la pena ad un anno e 7 mesi

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Pernigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Maria Grazia Pacquola nominata assessore comunale

Tortona | La dottoressa assumerà le deleghe a Sanità, Associazionismo socio-sanitario, Ambiente, Sport, Associazionismo sportivo e ricreativo, Pari opportunità e Tutela femminile

Bassa Valle Scrivia: quale futuro per l'agricoltura?

Castelnuovo Scrivia | Venerdì 18 gennaio una serata di confronto con esponenti del Movimento 5 Stelle. “Occorre urgentemente dare delle risposte in ambito politico sia nazionale che regionale in chiave non assistenzialistica ma di attenzione e di rilancio di un settore che ancora può dare molto in termini di Pil e occupazione”

A teatro la vita è una metafora dell'America's Cup

Castelnuovo Scrivia | Due serate di teatro: nel Piccolo Teatro Enzo Buarné sarà ospite la compagnia alessandrina Gli Illegali con lo spettacolo "Altro che America's Cup" di Massimo Brioschi, per la regia di Luigi Di Carluccio. Un'avventura che sembra un gioco ma in cui i dibattiti fondamentali che riguardano la nostra vita vengono alla luce