Tortona

La cannabis è ottima, il coltivatore si fa arrestare ma non distrugge il raccolto

Il coltivatore aveva selezionato varietà di cannabis molto pregiate, a suo dire, da primo premio in un ipotetico campionato del mondo di qualità. Per questo, quando ha capito di essere braccato dai carabinieri, non ha avuto il coraggio di distruggere il raccolto

TORTONA -  Dopo numerosi servizi di osservazione, controllo e pedinamento i carabinieri hanno bloccato un uomo alla guida di un’autovettura, che si era appena allontanato da un cascinale nelle campagne tra la frazione Ova del Comune di Castelnuovo Scrivia e Tortona.

Nel corso della perquisizione, estesa dapprima all’autovettura e poi al cascinale, è stata scoperta una piantagione di piante di cannabis, alcune delle quali già poste ad essiccare.

Le piante erano particolari rispetto a quelle già sequestrate in precedenza: tra le varietà rinvenute, quelle comunemente note nell’illecito commercio quali: le SOMONGO XL, le MOBY XL, le SPECIALI Q., le KUSH BLU e le HAZE, ben conosciute dagli amanti del genere. 
Le piante, alte due metri, erano a cespugli, dotati di diversi ramificazioni ognuna delle quali aveva più infiorescenze.
Le 12 piante rinvenute avevano un peso complessivo di circa 130 kg.

Il coltivatore, con alle spalle precedenti di identica natura, è stato tratto in arresto per illecita coltivazione e detenzione ai fini di spaccio della cannabis. Si tratta di Salvo Costanzoo, 55enne tortonese, che ha cercato ironicamente di giustificarsi asserendo di aver sì notato, nei giorni precedenti, degli strani movimenti nei campi confinanti con la sua piantagione di marijuana e di aver temuto potesse trattarsi proprio di Carabinieri, per cui aveva valutato l’idea di distruggere il raccolto, ma si è poi trattenuto dal compiere tale azione a suo dire “sacrilega”, in quanto le piante che era riuscito ad ottenere questa volta erano “da esposizione” e che avrebbero addirittura potuto ottenere il primo premio al “campionato del mondo” del settore.

Il 55enne è stato rinchiuso in serata presso la Casa Circondariale di Alessandria.
21/09/2018







blog comments powered by Disqus


Autovelox di nuova generazione sulle strade provinciali

Provincia | Stanno per essere installati ventidue nuovi autovelox sulle strade della provincia di Alessandria. Non si tratta di nuove postazioni, precisano dagli uffici di palazzo Ghilini, bensì della sostituzione di quelli già esistenti. Saranno più efficienti e tecnologicamente avanzati

Fragile e sensibile, così Lara aveva scelto il Corano e si era convertita

Cronaca | La sorella gemella di Lara Bombonati, la 26 enne accusata di appartenenza ad una rete terroristica islamista, è stata ascoltata come testimone al processo in Corte d'Appello. “E' una persona molto sensibile. Ero preoccupata per lei. Con il marito sembrava aver trovato inizialmente un po' di serenità"

Sicurezza nei cantieri del Terzo Valico, i sindacati chiedono più controlli

Lavoro | I lavoratori dei cantieri del Terzo Valico si sono fermati per una giornata di sciopero per chiedere più sicurezza nei cantieri, dopo la morte dell'operaio caduto dall'impalcatura a Voltaggio. Le proposte presentate al Prefetto, per garantire maggiori controlli

Polfer in azione contro l'attraversamento binari

Cronaca | Nuovo servizio straordinario nelle stazioni piemontesi. In provincia sono state interessate Alessandria, Tortona e Arquata Scrivia. Trovate due persone straniere che non avrebero i documenti in regola per stare in Italia

Il Derthona perde in casa il derby con Biella

Basket - Serie A2 | Sconfitta per la Bertram Derthona, che cade nel derby con Biella al termine di una partita in cui gli ospiti hanno trovato maggiore lucidità offensiva