Tortona

Ubi Banca sostiene l’ospedale: donata nuova colonna laparoscopica

La colonna laparoscopica è già operativa nel reparto di chirurgia, le cui performance in sala operatoria rappresentano un’eccellenza per il Piemonte. I tre monitor consentono una visione nitida aiutando il chirurgo negli interventi

TORTONA - Si è tenuta questa mattina, lunedì 1° ottobre, all'ospedale Santi Antonio e Margherita, la presentazione della nuova colonna laparoscopica donata da Ubi Banca al reparto di Chirurgia dell'ospedale cittadino. All’evento sono intervenuti il direttore generale dell’Asl di Alessandria Antonio Brambilla, il responsabile della Macro Area Territoriale Nord Ovest di Ubi Banca Marco Franco Nava e il vicesindaco Marcella Graziano.

“Ringrazio Ubi Banca che ancora una volta ha dimostrato sensibilità verso i servizi sanitari. – ha dichiarato Antonio Brambilla, direttore generale dell’Asl di Alessandria - L'acquisto della colonna laparoscopica contribuisce a potenziare le tecnologie dell'Ospedale di Tortona, fornendo ai cittadini un servizio, ancora migliore in campo chirurgico. La colonna è una tecnologia all'avanguardia per la laparoscopia. Permette di eseguire interventi di alta complessità. È dotata di 3 monitor di cui uno di 54 pollici, che consentono una visione nitida aiutando il chirurgo negli interventi”.

La colonna laparoscopica donata da Ubi Banca è già operativa nel reparto di chirurgia, le cui performance in sala operatoria rappresentano un’eccellenza per il Piemonte. “Ci tengo a ringraziare anche da parte del Comune di Tortona quanto fatto da Ubi Banca – ha aggiunto il vicesindaco Marcella Graziano - La donazione della colonna laparoscopica all’ospedale è uno dei tanti progetti di fondamentale importanza per il tortonese, che contribuisce ancora una volta a rafforzare il ruolo di questo Gruppo nei nostri territori. L’ospedale Santi Antonio e Margherita non rappresenta semplicemente un punto di riferimento per la sanità, ma come cittadini di Tortona abbiamo con esso un legame sentimentale profondo. UBI Banca ha saputo fino ad oggi, accanto ai riconoscimenti a livello nazionale, essere davvero la banca del territorio, attenta alle esigenze locali e presente per coloro che abitano questi luoghi”.

“Quello della sanità è sicuramente uno dei settori più delicati in Italia. – ha sottolineato Marco Franco Nava, responsabile della Macro Area territoriale Nord Ovest di UBI Banca - Un’efficace collaborazione tra il pubblico e il privato è la strada migliore da percorrere per garantire un’alta qualità dei servizi sanitari per la popolazione, in coerenza con un'aspettativa di vita crescente. In questa logica si colloca la scelta di Gruppo UBI Banca di donare al reparto di Chirurgia questa colonna laparoscopica in segno di supporto per la preziosa attività svolta da tutto il personale dell’Ospedale Santi Antonio e Margherita di Tortona, importante struttura del nostro territorio”.

1/10/2018







blog comments powered by Disqus


La Pallacanestro Tortona riceve Gravellona, con la terza in classifica difficile ma non impossibile

Basket - Serie D | Domenica 16 alle 18 i Leoni saliranno sul parquet casalingo per andare alla ricerca della prima vittoria stagionale contro la BK Gravellona, la terza forza del campionato

Terzo Valico, Toninelli annuncia: andrà avanti

Grandi opere | Il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli il Terzo Valico “non può che andare avanti”. Un eventuale recesso costerebbe circa 1,2 miliardi di Euro, a fronte di 1.5 miliardi già spesi, su un costo compressivo di 6,2. “Sarebbe uno spreco di risorse pubbliche”. Ma avverte: binari devono arrivare fin dentro il porto di Genova e bisogna poi rendere pienamente operativo lo snodo retroportuale di Alessandria

Asse Alessandria-Asti contro i tagli di Rfi

Provincia | Il consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno per "il mantenimento dei servizi indispensabili per l'economia del territorio provinciale". Asti sarà alleata di Comune e Provincia per la battaglia per garantire i collegamenti del sud ovest della regione con le dorsali tirreniche e adriatiche

“Uomo d'onore”, minacciò di ridurre sulla sedia a rotelle chi, a suo avviso, gli doveva dei soldi

Cronaca | In tribunale è sotto processo un uomo che, presentandosi con falso nome come “uomo d'onore” minacciò una famiglia di imprenditori del tortonese. L'imputato principale per gli stessi fatti è già stato condannato in secondo grado

Videosorveglianza nei punti di raccolta rifiuti, partono le prime sanzioni

Tortona | Attraverso l'analisi dei filmati acquisiti nelle ultime due settimane sono stati individuati sette soggetti responsabili degli abbandoni documentati dalle immagini ai quali è stata comminata la relativa sanzione amministrativa