Villalvernia

Villalvernia, i soldi delle multe se ne vanno in spese

Il Comune di Villalvernia prevede di incassare circa 30 mila euro nel 2018. La metà finirà nelle casse della Provincia, mentre la restante parte sarà destinata a coprire le spese (12 mila euro), a pagare la convenzione con la polizia municipale di Novi Ligure (2 mila euro) e ad aggiustare le strade (mille euro)

VILLALVERNIA – Siccome la quota relativa ai proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni previste dal Codice della Strada deve essere determinata annualmente con apposita deliberazione della giunta comunale e considerato che la parte relativa all’entrata del Bilancio di previsione 2018-2020 nell’esercizio finanziario anno 2018 prevede uno stanziamento di euro 30 mila riferito al gettito presunto per sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni alle norme del codice della strada, risulta necessario determinare anzitempo la prevedibile entrata per sanzioni amministrative pecuniarie che saranno accertate dal Comune di Villalvernia nell’anno 2018 e determinare le quote da destinarsi alle finalità previste dal secondo e quarto comma dell’art. 208 del Codice della Strada, per la loro iscrizione nel bilancio annuale di previsione per l’esercizio finanziario 2018, poiché il 50%degli incassi accertati deve essere vincolato per trasferimento quota di competenza alla Provincia; che la quota del 50% del predetto ammontare pari a € 15.000,00 è vincolato per impegno di spesa relativo all’incarico per n. 12 uscite annuali e servizi connessi, la rimanente parte per manutenzione strade comunali. Pertanto, la giunta ha deliberato di destinare per l’esercizio finanziario anno 2018 un incasso di 30.000 euro per le sanzioni amministrative; di cui 1.000 euro saranno destinati per la manutenzione di strade comunali; 12.000 euro a coprire le spese per i servizi connessi alle multe; 2.000 euro come quota parte per la Convenzione col servizio di Polizia Municipale di Novi Ligure e la restante quota del 50% pari a 15.000 euro di competenza della Provincia.
11/01/2018
Giampaolo Pepe - novionline@novionline.net







blog comments powered by Disqus


Reati in calo, si punta ad una prevenzione "mirata"

Provincia | Reati in calo in provincia di Alessandria. Sono i dati illustrati dal Questore di Alessandria Michele Morelli relativi all'attività di tutte le forze dell'ordine presenti sul territorio. Diminuiscono i furti, tranne quelli d'auto, e le rapine ma aumentano quelle ai danni dei commercianti

Influenza in calo, oltre 52 mila vaccinazioni in provincia

Provincia | Gli ultimi dati sull'influenza in Piemonte segnano un calo dei casi: Il numero di casi è in diminuzione nella fascia pediatrica da 0 a 14 anni e anche negli ultrasessantacinquenni. Le vaccinazioni in totale sono state 623 mila e nella Asl Alessandria se ne contano oltre 52 mila

La voce della base associativa: tornano le assemblee di zona Confagricoltura

Economia e Lavoro | “Le Assemblee di Zona presentano ampio spazio dedicato all’ascolto e alla partecipazione degli associati", commenta il presidente di Confragricoltura, Luca Brondelli

L'appello del parroco per sistemare la chiesa: "Fate offerte, sono deducibili"

Villalvernia | Il preventivo per la sistemazione del tetto della chiesa è di 390 mila euro. E così la parrocchia di Santa Maria Assunta, a Villalvernia, ha pensato di scrivere a tutti i fedeli, ricordando un particolare "burocratico" ma importante: le offerte sono deducibili dal reddito

Imprese digitalizzate, dalla Camera di Commercio parte la quarta rivoluzione industriale

Alessandria | Il piano nazionale sulla digitalizzazione investe le Camere di Commercio del ruolo di intermediari attivi verso aziende e professionisti, ancora poco 'moderni'. Sono previsti incentivi per diventare una realtà 4.0