Cronaca

Accusato di corruzione, slitta ancora la sentenza

Era attesa ieri la sentenza per il finanziere a processo per corruzione. I giudici chiedono però un chiarimento e la sentenza viene posticipata

CRONACA – Era attesa ieri la sentenza per Giuseppe Vendra, il finanziere accusato di corruzione e millantato credito. 
Le parti, accusa e difesa, avevano già tenuto le arringhe finali: il pubblico ministero Andrea Zito, che aveva ereditato il caso da Giancarlo Vona, aveva chiesto la condanna a cinque anni; la difesa, sostenuta dagli avvocati Vallese e Crippa, l'assoluzione. Il collegio del tribunale, presieduto dal giudice Aldo Tirone, ha chiesto tuttavia, in forza dell'articolo 507 del codice di procedura penale, una ulteriore specifica sull'acquisto della casa (sotto sequestro) che Vendra acquistò quando ancora c'erano le lire, e su come l'imputato aveva provveduto a liquidare la cifra. Chiarito e documentato il punto (Vendra ottenne un mutuo che saldò in 120 rate), l'udienza è stata tuttavia posticipata al 22 febbraio quando presumibilmente dovrebbe arrivare la sentenza.
24/01/2019







blog comments powered by Disqus


“Romeo e Giulietta, l'amore è saltimbanco”: la tragedia shakesperiana al Teatro Sociale

Valenza | Giovedì 21 febbraio un classico reso contemporaneo dalla compagnia Stivalaccio Teatro: a farla da padrone è l’arte della recitazione, dell’improvvisazione, della capacità di cogliere gli umori del pubblico per assecondarlo e stupirlo in un percorso esilarante pieno di colpi di scena

L'HSL torna alla vittoria, l'Acqui non esce dalla crisi. Ok la ValeMado

Promozione - girone D | Pareggiano Gaviese (2-2 a Moncalvo) ed Arquatese (1-1 con il Cenisia), Valenzana corsara a Torino 2-0

Quei buoni consigli

Società | Simona era stata aggredita dall'ex compagno che, dopo averla picchiata, ha tentato di darle fuoco. E' accaduto non lontano da qui, a Vercelli. Una vicenda che ha colpito, così come i commenti, postati anche sul nostro giornale on line: “si però è anche colpa delle donne... vanno in giro vestite come prostitute...”

Ticket sui farmaci: dal 1° marzo in Piemonte non si pagherà più

Piemonte | La giunta regionale ha deciso di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini in vigore dal 2002. Chiamparino e Saitta: "Cancelliamo una tassa sulla salute"

Nuovi contributi ai comuni per la rimozione dell’amianto

Economia | L'assessore regionale all'Ambiente Valmaggia: “a breve potremo pubblicare il bando per finanziare interventi per oltre 2 milioni di euro”