Cronaca

Anziano parroco truffato? In sei sotto accusa

Secondo l'accusa l'anziano parroco di Valenza avrebbe dato tramite assegni aiuti ad una donna in difficoltà. Dopo il primo “contributo” il parroco avrebbe subito richieste sempre più pressanti: “paga o raccontiamo che hai picchiato la donna”

CRONACA – Aveva chiesto aiuto perchè in gravi difficoltà economiche e don Innocenzo Merlano, classe 1931, non se la era sentita di mandarla via negandole un contributo per fare fronte alle spese ed evitare lo sfatto. Ma dopo quel primo versamento, era stato contattato da un sedicente avvocato che aveva chiesto ulteriori soldi per non sporgere denuncia nei confronti del parroco: “l'avvocato mi disse che la donna gli aveva raccontato di essere stata picchiata da me”, è stata la testimonianza del parroco.
Don Merlano firmò anche una sorta di transazione, che è stata interpretata di fatto come una ammissione di colpa. Pensando che la donna fosse ancora in difficoltà, ha continuato a versare denaro, tramite assegni, ritirati non più dalla donna ma da “persone indicate come 'di fiducia' dalla stessa”. Alla fine dei conti, la cifra è salita fino a quasi 30 mila euro. A quel punto, alcuni parrocchiani lo avrebbero convinto che era il caso di sporgere una querela.
Le somme sarebbero state destinate a presunte cure della donna in diversi presidi ospedalieri, a Torino, Modena e Varazze. L'ultima richiesta sarebbe stata relativa ad un viaggio in Australia, dove la donna avrebbe trovato un lavoro.
In cinque, oltre alla donna, Patrizia Butta, sono ora a processo per truffa: Luigi Manzato, 60, Lidia Atteritano, 59, Giulia Sforzin, 29, Gianfranco Lago, 59, e Giuseppe Cascino, 58, tutti di Casale e dintorni, difesi da Fabrizio Amatelli, Andrea Gabba, Simonetta Rossi, Manuela Lessio, Silvia Brignano e Maddalena Sciorati. Don Merlano è parte civile con l'avvocato Francesco Casarin. Il 4 giugno saranno ascoltati altri testimoni.
16/04/2019







blog comments powered by Disqus


Penultimi in Italia in fatto di salute

Società | La Provincia di Alessandria è penultima in Italia in fatto di salute nella classifica stilata da Il Sole 24 ore. Siamo all'ultimo posto (ossia i peggiori) in fatto di mortalità per tumore

Principio di incendio sotto un vagone ferroviario: intervengono i Vigili del Fuoco

Cronaca | E' accaduto alle 21.30 di venerdì 18 maggio lungo la tratta Valenza- Alessandria. Il macchinista e il capotreno sono rimasti lievemente intossicati dal primo fumo che è uscito da sotto un vagone. Pronto intervento dei Vigili del Fuoco sul posto insieme a 118 e Carabinieri

Aral verso il salvataggio. Il Comune: "cauto ottimismo"

Alessandria | I vertici di Aral hanno presentato al giudice del tribunale di Alessandria la richiesta, con annesso piano di "salvataggio", di accesso alla procedura di concordato preventivo. Il giudice si dovrà esprimere nei prossimi giorni

Csvaa: al via la seconda edizione della campagna per la ricerca di nuovi volontari

Provincia | Il Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria per tutte quelle persone che decidono di dedicare parte del proprio tempo, gratuitamente, a favore degli altri. Venerdì 24 maggio un incontro di orientamento

Una scuola senza libri e con lezioni in video, al Cellini sono arrivate le "classi rovesciate"

Società | Da quattro anni al liceo Cellini di Valenza si sperimenta un nuovo metodo d’insegnamento che arriva dalla Svezia e che prevede lezioni in video da seguire a casa mentre a scuola si discutono e si approfondiscono gli argomenti