Rivarone

Doppio appuntamento teatrale al Salone dei Ciliegi

Sabato 13 gennaio “Il fosso senza vergogna”, uno spettacolo sul tema dei rifiuti e del riciclo con ragazzi delle elementari e medie e “Onirica mente”, le improvvisazioni della compagnia degli Impropositivi

RIVARONE - Sabato 13 gennaio, al Salone dei Ciliegi, si terrà un doppio appuntamento teatrale, organizzato dall'associazione Arca - Rivarone.. A partire dalla 21,15 la compagnia teatrale dei Tr'Attorini presenterà Il fosso senza vergogna, uno spettacolo sul tema dei rifiuti e del riciclo. La particolarità di questa compagnia è che è formata da ragazzi delle elementari e medie i quali, nonostante la loro giovane età, sono già al terzo spettacolo.

A seguire la compagnia degli Impropositivi continuerà la serata con uno spettacolo di improvvisazione teatrale dal titolo Onirica Mente. I loro spettacoli sono integralmente improvvisati, gli attori non sanno, prima di salire sul palco, cosa verrà realizzato in scena né come: i personaggi, le ambientazioni e le situazioni che si vengono a creare scaturiscono dalle suggestioni del pubblico, che assume quindi il ruolo di co-autore ed entra a far parte del processo creativo istantaneo.

L'ingresso è libero e gratuito.
9/01/2018







blog comments powered by Disqus


Fermata la banda dei falsi carabinieri

Cronaca | Quattro arresti, l'ultimo mercoledì scorso, da parte di Carabinieri e Polizia. In manette è finita una banda che si presentava alle vittime come appartenenti all'Arma, esibendo falsi tesserini. L'ultimo arresto è stato fatto a Cesano Boscone, nel milanese

Con La Ballata dei Lenna il corso di teatro per giovani e adulti

Valenza | Al Teatro Sociale dal 23 gennaio gli 8 incontri serali del laboratorio “Where we are?”: gioco di esercizi, improvvisazioni, esplorazioni, incursioni, attraverso cui esercitare la propria creatività e l’attitudine a entrare e uscire dalla scena, per smontarla e costruirla

Ordigno nel Po: domenica 20 la disattivazione

Cronaca | Interverranno gli artificieri dell'Esercito. Confermata la necessità di evacuare una zona di 600/700 metri intorno ai luoghi di rinvenimento e di disattivazione e di ordinare il riparo al chiuso e il divieto di accesso e circolazione in un’ulteriore zona compresa entro il raggio di 1.800 metri

Confindustria: vince il pessimismo all'ombra della crisi

Economia | La prima indagine congiunturale 2019 di Confindustria apre l'anno all'insegna del pessimismo. Si teme un calo di ordinativi, compensati solo in parte dall'export. Stabili investimenti ed occupazione. Su Pernigotti: "auspichiamo una svolta positiva anche se la proprietà ha dimostrato rigidità"

Il Decreto Sicurezza "spacca" gli Enti Locali: la Regione pensa al ricorso, i Comuni si dividono

Sicurezza | La legge voluta dal ministro Salvini mostra i primi effetti, producendo schieramenti fra favorevoli e contrari. I sindaci dei centri zona si dichiarano tutti pronti ad applicare la normativa, ma c'è chi lotta per volerla cambiare.