Politica

Elezioni, le città che ci azzeccano sono in provincia

Il Sole 24 Ore ha analizzato un bel po' di risultati elettorali per capire in quali città il voto locale fosse espressione fedele dell'esito nazionale. Nelle prime venti città, quattro sono in provincia. Serravalle e Alessandria, son tra le prime il cui voto è da tenere d'occhio

ELEZIONI - Serravalle Scrivia, Alessandria, ma anche centri urbani ben più piccoli come Giarole e Visone. Sono alcuni Comuni che 'indovinano' il risultato elettorale nazionale.

Il Sole 24 Ore ha analizzato tutti gli scrutini dal '94 ad oggi, scoprendo un vero e proprio tesoro per sondaggisti e statistici: sono le città che nella Seconda Repubblica hanno rispecchiato maggiormente le scelte di tutti gli Italiani alle urne.
Non è certo un dato scientifico, né può avere un gran valore a poche ore dal voto, ma la classifica rappresenta pur sempre uno specchio della società italiana, e come tale può essere osservato, sia che siate scienziati, sia che vogliate fare quattro chiacchiere al bar (o sui social).

I gusti, le tendenze politiche, le contrapposizioni e le percentuali di come andrà a finire a livello generale – elezioni Amministrative, Regionali ed Europee sono altra cosa – si possono già leggere in provincia di Alessandria: nelle prime 50 città italiane, ben sette ''indovine' sono sul nostro territorio. E quattro hanno una percentuale di errore così bassa da classificarsi addirittura tra le prime 20.

Al 13° posto c'è Serravalle Scrivia, con errore al 27,11%. Poi c'è Visone, quindicesima. Alessandria, al 19mo posto, ha una percentuale d'errore al 28,11. Anche i Castellazzesi rispecchiano gli umori del popolo italiano. Castellazzo Bormida è ventesima. Nella lista figurano Pontestura, Giarole, Mornese.

Dunque basterà studiare il voto alessandrino per capire come andrà a finire. O quasi.

Da tenere a mente per il futuro. Come dire, se convincete gli alessandrini, avete vinto tutto il jackpot nazionale.
3/03/2018







blog comments powered by Disqus


Città e cattedrali a porte aperte: le iniziative in provincia

Provincia | Nel weekend del 22 e del 23 settembre l'apertura straordinaria di edifici ecclesiastici in Piemonte con “Cultura a porte aperte”

Negozi chiusi la domenica, Cisl: “decidano i territori”

Economia | Nel dibattito politico sulle chiusure domenicali e festive dei negozi, si inserisce anche la voce di Cisl Alessandria-Asti. Per il segretario Marco Ciani “La strada migliore per noi è quella di riaffidare questa competenza alla contrattazione territoriale tra Comuni, aziende e sindacati”

I Comuni non danno un euro per il turismo provinciale, così Asti 'scappa' con Alba

Alessandria | Per capire la scelta astigiana bastano alcuni numeri: per Alexala i grandi Comuni danno poco più di mille euro, la Provincia non è socia, né ci sono partner privati che investono. Allora di cosa ci lamentiamo? La scelta politica sarà comunque di fare una cosa a tre (Langhe, Asti, Alessandria)

Assegno al Nucleo Familiare e contratto di collaborazione

Lavoro | Dal 1998 l’Assegno al Nucleo Familiare spetta anche agli iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata, ma per ottenere il pagamento si deve seguire una prassi diversa rispetto a quella dei lavoratori dipendenti

Zanzare, per il vice presidente della Provincia "si va verso l'emergenza sanitaria"

Provincia | Per il vicepresidente della Provincia, Federico Riboldi, “La Regione invece di nascondere il problema intervenga immediatamente”. Ci sarebbero “focolai epidemici presenti nelle province di Alessandria e Vercelli destano molta preoccupazione”