Prima Categoria - girone H

Fulvius, tre punti d'oro con il Castelnuovo Belbo

I ragazzi di Borlini superano il Castelnuovo Belbo e vedono la salvezza pił vicina

VALENZA - Fondamentale affermazione casalinga della Fulvius che batte (2-1) il Castelnuovo Belbo e ottiene tre punti d'oro per la corsa-salvezza. La squadra di Borlini ha la meglio dopo una battaglia estenuante, su un campo ai limiti della praticabilità e contro un avversario tosto ma disattento in fase difensiva: prima occasione del match al 4', con il filtrante di Vetri per Caselli che viene anticipato in extremis dall'uscita di Gorani; gli ospiti tengono in mano il pallino del gioco ma le opportunità create sono sporadiche, la principale capita sul destro di Gulino che sfiora l'incrocio.

Ben diverso il copione nel secondo tempo, con i padroni di casa subito propositivi e insidiosi: Gorani disinnesca il rasoterra di Caselli, poi vola sullo “shoot” di Vetri dopo angolo battuto da Bruni. Al 51' Orsini serve Lopresti che crossa dalla fascia mancina per Megna, la cui conclusione sbilenca termina alta; è il preludio al gol del vantaggio che arriva al 59' con Cominato abile a freddare Gorani sulla geniale intuizione di Vetri, che libera l'ex San Giuliano in piena area lasciando di stucco la retroguardia belbese. La rete scatena i valenzani che vanno ad un passo dal bis con Caselli (68') e lo trovano grazie all'harakiri di Borriero, che al 75' mette dentro la propria porta in maniera goffa. Il difensore, però, si riscatta parzialmente riaprendo la partita a 5' dal termine con un colpo di testa su piazzato sfruttando l'uscita maldestra di Carradori: tuttavia, la Fulvius regge l'urto del Castelnuovo nel recupero e al triplice fischio dell'arbitro esulta meritatamente.


FULVIUS – CASTELNUOVO BELBO 2-1
Reti: st 14' Cominato, 30' aut.Borriero; st 40' Borriero

Fulvius (4-2-3-1): Carradori 5.5; Bruni 6, Silvestri 6, Francescon 6.5, Zuzzé 6 (13' st Viezzoli 6); Orsini 6.5, Lopresti 6; Cominato 7.5 (51' st Lonobile ng), Vetri 7 (49' st Monaco ng), Megna 6.5 (34' st Canì ng); Caselli 6.5 (45' st Scalesia ng). A disp: M.Maniscalco, Torchio. All.Borlini
Castelnuovo Belbo (4-2-3-1): Gorani 7; Bertorello 6, Caligaris 6, Borriero 6, Brusasco 6; Conta 6 (36' st Lotta ng), Braggio 5.5; Dickson 6.5, Gulino 6.5, Sirb 6 (33' st Sconfienza 6); Menconi 5.5 (1' st Morando 6). A disp: Ratti, La Rocca, Rivata. All.Musso

Arbitro: F.Maniscalco di Vercelli 6.5

NOTE: ammoniti Francescon, Lopresti. Calci d'angolo: 7-3 per la Fulvius. Recupero: pt 2'; st 6'. 
12/03/2018
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it







blog comments powered by Disqus


Autovelox di nuova generazione sulle strade provinciali

Provincia | Stanno per essere installati ventidue nuovi autovelox sulle strade della provincia di Alessandria. Non si tratta di nuove postazioni, precisano dagli uffici di palazzo Ghilini, bensģ della sostituzione di quelli gią esistenti. Saranno pił efficienti e tecnologicamente avanzati

Promozione: riscatto Gaviese, Acqui ancora stop

Promozione - girone D | La Gaviese liquidail San Giacomo e risalre in classifica. Bene anche Arquatese e Valenzana che vincono le rispettive gare casalinghe. Acqui k.o. a Torino

Recuperato il presepe rubato, le 27 statuine tornano nel duomo di Valenza

Cronaca | Sono state recuperate le 27 statuine che componevano il presepe allestito nel duomo di Valenza. Le indagini dei carabinieri hanno portato a denunciare un uomo di 57 anni

Discarica abusiva a Spinetta. "I reati in materia ambientale sono emergenza anche in Provincia"

Cronaca | Quaranta metri cubi si plastica e altri rifiuti sono stati trovati dai carabinieri del Noe di Alessandria in un'area di circa 200 metri quadrati a Spinetta Marengo, nei pressi dell'ex centro sportivo Bellavita. Sempre pił intensa l'attivitą dei Noe per la prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale

Oltre 18 interventi al giorno, Vigili del Fuoco sempre operativi

Cronaca | I Vigili del fuoco hanno celebrato il patrono Santa Barbara. E' stata anche l'occasione per fare un bilancio di un anno di attivitą. Sempre pił determinante l'impegno degli uomini del comando provinciale in caso di eventi naturali, dalle piogge alle raffiche di vento