Idy Diene, il corteo "blindato" di Nardella: "La mia settimana più intensa da sindaco di Firenze"

Dopo giorni di polemiche e veleni, il sindaco di Firenze Dario Nardella era atteso alla manifestazione in ricordo di Idy Diene. Proprio nei pressi del ponte Vespucci dove è avvenuto il delitto, il sindaco ha intercettato il corteo e vi si è inserito. La sua presenza ha immediatamente generato una reazione da parte della comunità senegalese. In molti si sono schierati a proteggerlo con un cordone mentre qualche contestatore gli gridava "sei un razzista". Giunto poi in piazza della Signoria, il sindaco ha tenuto un discorso per i senegalesi presenti. Ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulla giornata ha risposto: "Vi saluto. E' stata una settimana molto intensa, la più intensa da quando sono sindaco"di Andrea Lattanzi

blog comments powered by Disqus