Giannini sull'attacco a Repubblica: "I pentastellati non vogliono migliorare i giornali, ma solo abbatterli"

"Grillo e i suoi bravi non si rassegno all'idea che in una democrazia normale i giornali e i giornalisti facciano il loro mestiere: cercare la verità, raccontare i fatti. Dopo l'attacco sfascista di Luigi Maio contro il gruppo Repubblica, Espresso, Stampa, oggi il blog delle stelle torna a inoculare in rete gocce velenose di olio di ricino digitale: gli apprendisti stregoni della finta democrazia del web attaccano la 'Repubblica dell'inganno', coś la chiamano, e il direttore Mario Calabresi, parlano a vanvera di quotidiano piddino, di regime, dimostrando con i fatti che l'unico vero regime sono loro". Il commento di Massimo Giannini in 'Punto Massimo' in onda su Radio Capital da luned́ a venerd́ alle 10.20, 13.20 e 17.20

blog comments powered by Disqus