Migranti, la denuncia di Sea Watch: "Pronti a ripartire, ma governo fa ostruzionismo"

La Sea Watch 3 " pronta a ripartire nel giro di mezz'ora", ma da parte dell'Italia c' un "ostruzionismo" che ha il solo obiettivo di impedire alla nave della Ong tedesca di lasciare il porto di Catania e tornare nel Mediterraneo per proseguire nelle operazioni di ricerca e soccorso dei migranti. La denuncia arriva dalla portavoce della Sea Watch Giorgia Linardi in una conferenza stampa alla Camera. "La sensazione che ci troviamo davanti ad un ostruzionismo fatto appositamente per impedire la ripartenza - sottolinea -. Abbiamo fatto una serie di interventi e avremo a bordo i rappresentanti dell'agenzia di ispezioni internazionali Dnv per verificare su quali delle anomalie segnalate dalla Guardia costiera dobbiamo intervenire e quali, invece, possono essere rimandate al fermo della nave, in programma il 25 febbraio?. Il 'fermo' il normale stop dell'imbarcazione che la Ong programma ogni sei mesi per controllare lo stato delle strumentazioni. Video di Cristina Pantaleoni

blog comments powered by Disqus