Venezuela, il sottosegretario Di Stefano: "No ingerenze, Italia per dialogo Maduro-Guaidó e elezioni"

"Maduro non puņ ignorare le proteste ma Guaidó e l'Assemblea nazionale non possono pensare che Maduro e la sua area non esistano". Il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, intervenuto a Milano per un incontro di Assolombarda, dice che la posizione che porterą il Governo al gruppo di incontro di Montevideo fra paesi europei e dell'America centro-meridionale sul caso venezuelano "č quella di una roadmap con tempi certi per arrivare a elezioni riconosciute a livello internazionale". Secondo Di Stefano il Governo č compatto sulla questione, sebbene "a livello lessicale ognuno si esprime come vuole". Agli italiani scesi in piazza a Caracas per sostenere Guaidó Di Stefano chiede "fiducia nell'azione di Governo". di Andrea Lattanzi

blog comments powered by Disqus